01.02.2022 - 17:10
Aggiornamento: 07.02.2022 - 16:49

La ‘nuvola 2.2’, installazione artistica-luminosa, alla fine

Finissage il 25 febbraio per l’opera ideata da Lothar Drack che potrà essere ammirata in lontananza da Meride

la-nuvola-2-2-installazione-artistica-luminosa-alla-fine
Ti-Press
Uno scorcio dell’opera artistica

La ‘nuvola 2.2’ si muove verso il finissage. L’installazione artistica-luminosa, ideata da Lothar Drack, da vedere da lontano tra Meride e Tremona o tra Riva San Vitale e Meride, sarà sempre più tenue ogni sera, fino alla chiusura della mostra per cui si dà appuntamento a Meride, piazza Mastri, il 25 febbraio a partire dalle ore 18. Sul posto, bevande calde, zuppa, la visione contemplativa delle ‘lucciole’ miracolosamente riapparse e le meravigliose melodie delle cornamuse del musicista e mugnaio ticinese di fama nazionale, Ilario Garbani.

In caso di maltempo l’evento si terrà nel cortile di L. Drack, vicolo G.B. Clerici 8 – vicino alla piazza. L’opera è stata realizzata in collaborazione con Daniela Doninelli, Ilario Garbani, Thor Bracho e Wilcar Cordero. Chiarisce l’ideatore: “Con la ‘nuvola 2.2’ mi sono preso la libertà, 50 anni dopo la prima pubblicazione del Club di Roma, di porre un piccolo segno sulla Montagna del Monte San Giorgio che desidera essere ben visibile da più luoghi possibili. In contrasto con le mie precedenti installazioni temporanee, l’installazione luminosa di quest’anno si mette in viaggio ancor prima di finire. Diversi fattori imprevisti ne sono responsabili ma come i suoi modelli naturali che sono del resto indicatori sensibili dell’inquinamento ambientale, l’installazione artistica reagisce alle disposizioni giuridiche sollevate dall’autorità di Mendrisio in base a degli argomenti giuridici formali”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved