il-sacerdote-denunciato-torna-a-dire-messa
archivio Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
18 min

Abusò del figlio e di altri bambini, 4 anni e 6 mesi di carcere

Condannato un uomo sulla settantina: tra le mura di casa ha approfittato di una dozzina di ragazzini, la maggior parte durante sedute di massaggi
Bellinzonese
27 min

Porte aperte al Teatro Sociale di Bellinzona

Durante l’estate, per cinque sabati, in concomitanza con il mercato cittadino, sarà possibile visitare la struttura dalle 10 alle 13
Bellinzonese
33 min

Per valorizzare le ‘Ville’ della Val Malvaglia

Il Cantone ha promosso un incontro con le autorità federali in modo da assicurare le opere di recupero e trasformazione della regione
Locarnese
45 min

Il BaseCamp 2022 del Festival si terrà alle Elementari di Losone

Il Comune ha confermato che l’Istituto scolastico accoglierà dal 3 al 13 agosto i giovani che nel 2019 e nel 2021 si erano ritrovati all’ex caserma
Locarnese
1 ora

Locarno, Colonia estiva aperta ai Comuni

Al Parco della Pace cinque pomeriggi di animazione con ‘Tutti al circo’, rivolti ai bambini dai 5 ai 12 anni
Bellinzonese
1 ora

Introduzione dei 30 km/h sulla strada principale a Daro

Il progetto, in pubblicazione fino al 29 agosto, ha lo scopo di migliorare la sicurezza dei pedoni e in particolare del percorso casa-scuola
Ticino
1 ora

Como, il neosindaco: salto di qualità dell’elettorato

Le prime dichiarazioni di Alessandro Rapinese dopo la sua elezione a primo cittadino. Quando scrisse di multe non pagate e di ‘precisetti elvetici’
Bellinzonese
1 ora

A fine agosto la quinta edizione del Greina Trail

Oltre alle consuetudinarie competizioni, da quest’anno in calendario anche il percorso ‘Walking’ e il ‘Kids Trail’
Luganese
2 ore

Passaggio di consegne al Lions Club di Lugano

In occasione dell’annuale cerimonia di fine anno l’uscente Luca Maria Gambardella ha ceduto il testimone al neopresidente Paolo Lamberti
Grigioni
2 ore

Monica Piffaretti presenta ‘La memoria delle ciliegie’

Il prossimo 5 luglio alle 19 in quel di Verdabbio l’autrice illustrerà la nuova indagine della detective Delia Fischer
Ticino
2 ore

Commesse pubbliche, progetto pilota sulla parità salariale

Al via venerdì 1° luglio, saranno selezionate per i controlli almeno cinque aziende che impiegano oltre 100 lavoratrici e lavoratori
laR
 
29.01.2022 - 05:30
Aggiornamento: 09:45

Il sacerdote denunciato torna a dire messa

Anche se l’inchiesta è ancora in corso, il vescovo Lazzeri ha ritenuto che ci sono i presupposti per il ritorno, nel fine settimana, in parrocchia

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Dopo l’allontanamento voluto dal vescovo per tutelare la sua persona, il sacerdote del Basso Mendrisiotto denunciato per presunte molestie torna questo fine settimana a dire messa. La conferma arriva direttamente dalla Curia, sollecitata da ‘laRegione’. Voci in merito a questa decisione si rincorrono da tutta la settimana. L’ufficializzazione della decisione presa dal vescovo Valerio Lazzeri è stata comunicata giovedì sera al Consiglio parrocchiale. Insieme alla decisione del vescovo, i membri del Consiglio hanno ricevuto anche una lettera. La stessa verrà letta questa sera (in occasione della messa prefestiva) e durante le celebrazioni domenicali dal vicario generale don Nicola Zanini. Sarà proprio da questo scritto che i fedeli saranno informati nel dettaglio in merito alle motivazioni che hanno portato al reintegro del sacerdote, nonostante l’inchiesta avviata a seguito della denuncia non sia ancora terminata. Una conferma in merito ci è arrivata ancora ieri dal Ministero pubblico.

La serata in discoteca

I fatti, come forse si ricorderà, risalgono al mese di dicembre, quando il sacerdote si era recato in una discoteca del Distretto con una compagnia di amici con i quali aveva trascorso la serata, culminata con l’intervento della Polizia, sollecitata da alcuni avventori a seguito di presunti palpeggiamenti al fondoschiena di una donna. Quest’ultima ha presentato denuncia e l’inchiesta è come detto ancora in corso. Stando a quanto emerso dai racconti di quella sera – ancora oggetto di verifica da parte della Magistratura – intorno alle 3 del mattino alcuni clienti si sarebbero lamentati del prete, segnalando comportamenti disturbatori. L’uomo, sotto l’influsso di alcol, sarebbe stato quindi accompagnato alla porta dagli agenti di sicurezza. Alla polizia sono state segnalate presunte molestie, nella fattispecie palpeggiamenti al fondoschiena di una donna. Poche ore dopo i fatti il sacerdote non ha celebrato la messa della domenica. Un’assenza che sarebbe stata giustificata con un incidente. Dopo l’intervento della Polizia il parroco sarebbe stato accompagnato al pronto soccorso a causa di una probabile rottura del setto nasale. La testimonianza che avevamo raccolto a poche ore dai fatti parlava di un uomo finito a terra con il naso pieno di sangue dopo essere stato colpito.

Incontrato il Consiglio parrocchiale

Nelle scorse settimane il vescovo Lazzeri si è voluto incontrare con il Consiglio parrocchiale. Un incontro che ha testimoniato la vicinanza della comunità al sacerdote. Stando a nostre informazioni, alcuni cittadini avrebbero inviato delle lettere di sostegno per il parroco e per il suo operato svolto nel comune. Appelli a cui il vescovo ha dato seguito, ritenendo, spiega ancora il portavoce della Curia, che vi siano i presupposti per il rientro del sacerdote. Più fonti hanno riferito anche a ‘laRegione’ che, sin dall’arrivo nella comunità, poco più di due anni fa, il prete si sarebbe ben integrato, diventando benvoluto, anche tra i giovani. Resta da capire quale sarà la reazione della comunità al ritorno del sacerdote. Se, come visto, il parroco è ben voluto dai più, restano aperti diversi interrogativi sulla sua presenza in una discoteca e su quanto accaduto. Interrogativi che potranno verosimilmente trovare una spiegazione, totale o parziale, nell’annunciata missiva del vescovo.

Leggi anche:

Denunciato il parroco, ‘per ora non dirà Messa’

Prete nei guai per palpeggiamenti: non sarebbe un caso isolato

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
basso mendrisiotto denuncia presunte molestie sacerdote vescovo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved