17.11.2021 - 15:16
Aggiornamento: 18:11

Balerna crea uno skatepark con area di svago

La zona scelta è quella del campo sportivo Frieden, che diventerà più fruibile per la popolazione. Licenziato il messaggio con la richiesta di credito

balerna-crea-uno-skatepark-con-area-di-svago
Archivio Ti-Press
I giovani saranno coinvolti in fase esecutiva

Balerna avrà presto uno skatepark con area di svago. Il Municipio ha presentato al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 143’500 franchi per la sua realizzazione. L’area scelta è situata in fondo al campo sportivo Frieden. Area che diventerà “un punto d’incontro maggiormente fruibile da parte della popolazione”. Nel messaggio viene spiegato che l’esecutivo ha chiesto all’Ufficio tecnico di individuare una zona idonea “in risposta a un’interpellanza di Ezio Crivelli (Plr) e considerato il buon successo riscontrato nell’utilizzo delle strutture realizzate e posizionate sul piazzale scolastico da alcuni ragazzi di Balerna”. Due gli interventi previsti. Il primo riguarda la creazione dello skatepark su una superficie di circa 400 metri quadrati. “Le strutture proposte tengono conto delle varie capacità dei possibili utilizzatori – si legge ancora nel messaggio –. Sono pertanto previsti quattro moduli per eseguire le evoluzioni e tre moduli per poter acquisire velocità; moduli tutti adatti sia per i principianti sia per i più esperti”. In fase esecutiva “si prevede di organizzare un workshop per coinvolgere i ragazzi interessati nella scelta e nella posizione definitiva degli elementi”. I moduli saranno inoltre “realizzati con l’inserimento di materiali fonoassorbenti per diminuire i rumori dovuti alle evoluzioni degli skater”.

Per l’area di svago si prevede invece di “posare una fontanella per l’acqua, un piccolo quadretto elettrico, la piantumazione di almeno tre alberi che possano svilupparsi in altezza, la posa di due panchine e la modifica del cancello esistente così da permettere l’accesso anche ai disabili”. Il parco sarà dotato di un’apposita segnaletica con il regolamento di utilizzo dell’area.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved