09.11.2021 - 11:23
Aggiornamento: 14:53

Il Museo dei fossili raggiunge i 100mila visitatori

Il traguardo è stato tagliato dalla classe 1D della scuola media di Locarno 2. Il 13 e 14 novembre giornata di porte aperte.

il-museo-dei-fossili-raggiunge-i-100mila-visitatori
La prima D della scuola media di Locarno 2

È un traguardo importante quello annunciato dalla Fondazione e dal Museo dei fossili del Monte San Giorgio: raggiunti, infatti, dalla sua apertura avvenuta nel 2012, i 100’000 visitatori. “Significativo – si legge in un comunicato stampa – per il sito Patrimonio mondiale, per lo splendido villaggio di Meride e motivo di orgoglio per la popolazione tutta. Un museo moderno e giovane che offre al pubblico un’esperienza coinvolgente ed emozionante, uno sguardo unico su un mondo marino risalente a 240 milioni di anni fa”. E visitatore centomillesimo è la classe 1D della scuola media di Locarno 2. Una festa verrà organizzata sabato 13 e domenica 14 novembre con un fine settimana di porte aperte e visite guidate gratuite.

Su progetto dell’architetto Mario Botta, il Museo dei fossili è un piccolo gioiello incastonato nell’antico nucleo di Meride. Una finestra unica da cui osservare e comprendere il bene fossilifero del Monte San Giorgio, il “Monte dei sauri”. L’esposizione offre uno scorcio su fossili rarissimi e unici a livello mondiale. Nella sala immersiva Triassic Park in Realtà Virtuale, munita di visori Oculus di ultima generazione, e con la Realtà Aumentata dell’Acquario Triassico il visitatore potrà tuffarsi virtualmente nel mare di allora e ammirare con i propri occhi i rettili e i pesci che lo popolavano. Grazie all’ausilio di audioguide multimediali per giovani e adulti, la visita al Museo propone differenti percorsi adatti a tutte le età. Le postazioni didattiche esterne sul territorio, tra cui la Terrazza panoramica della Val Mara, lo scavo di Acqua del Ghiffo e le numerose escursioni tematiche, invitano a trascorrere una bella giornata sui pendii del Monte San Giorgio.

Leggi anche:

Patrimonio mondiale, il Museo dei fossili di Meride sa sorprendere

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved