PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
0
CAR Hurricanes
2
1. tempo
(0-2)
WAS Capitals
1
WIN Jets
2
1. tempo
(1-2)
OTT Senators
0
BUF Sabres
1
1. tempo
(0-1)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
garage-malacrida-mendrisio-il-municipio-tutto-in-regola
Ti-Press
L’oggetto del contendere. Ma le ruspe sono già arrivate
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
3 ore

L’accusa: ‘Erano mossi da intenti egoistici e avidità di denaro’

Caso Fec-Hottinger, chiesti quattro anni di reclusione per Rocco Zullino e due anni e nove mesi per Alfonso Mattei. Venti mesi per Tartaglia
Ticino
4 ore

‘Riforma tutorie, ora bisogna accelerare’

Preture di protezione, la presidente della commissione Giustizia: ‘Come deputati non dobbiamo perdere tempo’. Agna intanto propone dei correttivi
Bellinzonese
4 ore

Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS

Gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per definire una strategia da adottare in caso di presenza del predatore
Luganese
6 ore

Presunto stupro di gruppo, in tre a processo

Rinviati a giudizio tre uomini che lo scorso 25 settembre avrebbero abusato di una donna dopo una serata in un locale del Sottoceneri
Locarnese
6 ore

Lungolago di Muralto, stop alla progettazione ‘totale’

Ritirato il messaggio per moderazione del traffico e riassetto urbano perché due dei tre comparti sono “troppo” legati alle incertezze in stazione
Ticino
6 ore

Scuole di musica e obbligo 2G: ‘Non ci sono margini di manovra’

Il Consiglio di Stato risponde al Conservatorio sulle novità introdotte a fine dicembre: formazioni non equiparate a scuola dell’obbligo o secondario II
Luganese
6 ore

Campione, ricorso al Tar contro il taglio della sanità ticinese

La delibera del Consiglio regionale della Lombardia è in vigore dal 15 dicembre. Un’avvocata chiede l’intervento del Tribunale amministrativo regionale
Mendrisiotto
6 ore

Piazza del Ponte, progetto in sospeso. ‘Che delusione’

La Lista civica torna alla carica con il Municipio di Mendrisio. ‘A che punto è il bando di concorso?’
27.10.2021 - 15:200
Aggiornamento : 17:18

Garage Malacrida Mendrisio, il Municipio: tutto in regola

Risposta all’interrogazione sulla demolizione. L’Esecutivo esibisce la licenza edilizia e l’ok del Cantone e della Commissione beni culturali

Tutto in regola. Questa, in estrema sintesi, la risposta del Municipio di Mendrisio all’interrogazione presentata da Tiziano Fontana, consigliere comunale della Lista Civica per Mendrisio, il quale chiedeva lumi sulla demolizione del vecchio Garage Malacrida, chiedendo in particolare se l’Esecutivo fosse in possesso della licenza edilizia che approva l’abbattimento della struttura, compreso il fronte rivolto verso l’incrocio stradale tra la via Franchini e la via Motta e se l’intervento non fosse in contrasto con quanto prospettato dalla Commissione dei beni culturali.

Il progetto prevede una nuova palazzina per 19 unità abitative

Ebbene, il Municipio sottolinea che “gli interventi finora eseguiti, così come la richiesta di costruzione, sono conformi alla licenza edilizia rilasciata” (dal Comune, ndr) e che “alla stessa non è stato interposto alcun ricorso, né da parte di privati, né da parte di associazioni”. Alla sua risposta, l’Esecutivo allega pure la licenza edilizia. Il progetto prevede l’edificazione di una nuova palazzina per complessive 19 unità abitative e il mantenimento dello stabile con torretta. Il Municipio spiega che “per esigenze sia statiche che costruttive, per realizzare la nuova palazzina era necessario procedere alla demolizione della soletta di copertura esistenze e della parte di fronte di muro rivolto verso la strada corrispondenti all’ingombro della stessa” e che “le parti di edificio demolite verranno ricostruite come in origine”.

L’Esecutivo fa inoltre sapere di avere ricevuto luce verde al progetto dal Cantone e che, in occasione della domanda di costruzione, “la Commissione dei beni culturali ha visionato l’incarto della domanda di costruzione e l’ha preavvisata positivamente anche in considerazione dell’intero iter citato”. Ma su un altro punto l’autore dell’interrogazione ha sollevato le proprie perplessità, ossia su presunti contrasti con l’lsos, l’Inventario federale degli insediamenti svizzeri da proteggere d’importanza nazionale. Risponde il Municipio: “Si ricorda che l’Isos diviene vincolante per i privati soltanto nella misura in cui viene recepito dai piani di utilizzazione. Di principio, se la domanda di costruzione è conforme al piano regolatore vigente, non si può negare una licenza edilizia sulla base dell’Isos”. “Nel caso specifico, ciò che è stato ritenuto determinante è la funzione del muro quale delimitazione dello spazio stradale e non il suo pregio storico-architettonico. Con la ricostruzione del muro come in origine, si ritiene che le qualità spaziali del comparto vengano preservate”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved