ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
47 min

Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani

La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Mendrisiotto
2 ore

Giovani e sportivi a Chiasso, la gran parte è ticinese

Passate in rassegna le società attive sul territorio comunale, è emerso che gli atleti provenienti dall’estero sono la minoranza
Luganese
2 ore

Cantiere in vista in via Maraini a Lugano

Da lunedì 6 febbraio e per quattro giorni il traffico sarà regolato da agenti di sicurezza
Bellinzonese
3 ore

Le Terre del Ceneri incontrano la Città dei mestieri

Mercoledì 15 marzo porte aperte nelle aziende formatrici del territorio di Cadenazzo, Gambarogno e Monteceneri
Locarnese
3 ore

Chiacchiere al camino in compagnia di Zeno Ramelli

L’incontro con lo storico e giornalista, inserito nelle attività di ‘Natal in Vall’, si terrà giovedì nel Castello Marcacci di Brione Verzasca
Ticino
3 ore

Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie

Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
4 ore

Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche

A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
4 ore

Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno

Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
Mendrisiotto
4 ore

Dopo lo strappo di Cerutti, ‘nel Plr non faremo gli struzzi’

La mossa del municipale spiazza i vertici del partito a vari livelli. Speziali: ‘Deve essere un punto di ripartenza’
20.10.2021 - 08:47
Aggiornamento: 10:12

Nebiopoli 2022 si farà con il certificato Covid

Discusso il piano di protezione che permetterà lo svolgimento della manifestazione dal 10 al 14 febbraio 2022

nebiopoli-2022-si-fara-con-il-certificato-covid
Da sinistra: Rudy Cereghetti (Ufficio Tecnico di Chiasso) Alessandro Gazzani (Presidente Nebiopoli) Bruno Arrigoni (Sindaco di Chiasso) Ivano Gatti (Responsabile Cortei Nebiopoli) Patrick Ferrari (Polizia Comunale)

Nebiopoli 2022 si farà. Lo annuncia il presidente del Comitato centrale Alessandro Gazzani in un comunicato ai media. Il piano di protezione Covid è stato discusso ieri l’ultima volta dagli organizzatori insieme al Sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni, all’Ufficio Tecnico e alla Polizia. Per l’accesso alla manifestazione, che si svolgerà dal 10 al 14 febbraio 2022, sarà necessario presentare il certificato Covid, salvo modifiche della legge in merito nei mesi seguenti. Ciò in base anche al fatto che la festa al Palapenz dello scorso settembre, alla quale si accedeva tramite certificato Covid, non ha causato focolaio e dunque il suddetto certificato appare come una soluzione valida per ritornare ad organizzare eventi con numeroso pubblico.

Il villaggio del 2022, comunica il Comitato, sarà più grande rispetto al passato per poter accogliere un numero maggiore di persone. Il corteo mascherato si terrà sabato 12 febbraio 2022: gli spazi e i punti d’accesso saranno gestiti “secondo nuovi concetti che limiteranno fortemente la mobilità in città durante la giornata” e i cui dettagli verranno forniti successivamente.

Il corteo dei bambini di venerdi 11 febbraio avrà un percorso ridotto che sarà chiuso per permettere il controllo del certificato COVID. Il Comitato conferma che vi è già l’adesione delle scuole e invita anche le scuole eventualmente interessate che di solito non partecipavano al Nebiopoli a prendere contatto con l’organizzazione.

La sera dello stesso venerdi 11 febbraio si terrà il corteo notturno delle Guggen, anch’esso con percorso sarà ridotto ed uguale a quello del corteo dei bambini: in sostanza, precisa il Comitato, “il piano di chiusure pianificato per i cortei sarà il medesimo e sarà sfruttato durante la giornata di venerdì e quella di sabato”.

Il dispositivo generale sarà poi adattato in termini di dimensionamento a dipendenza del numero di carnevali che si terranno nella Svizzera Italiana. Sarà data priorità alle prevendite di biglietti per gestire eventuali maggiori flussi di pubblico.

Il Comitato Nebiopoli “è soddisfatto del rapporto con le autorità comunali e cantonali" e ringrazia "per l’ottima collaborazione il Municipio di Chiasso e tutti gli enti della città coinvolti, il gruppo grandi eventi (Filippini e Bianchi), il Consiglio di Stato e le forze di Polizia”. Gli organizzatori hanno sicuramente avuto “importanti paure in merito alla pianificazione” e sono stati guidati nel processo dalle autorità. i dossier sono ora sul tavolo dell’autorità comunale e del gruppo grandi eventi per cui il Comitato, avendo presentato quanto richiesto, si dice sicuro di ricevere a breve le delibere.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved