un-pomeriggio-al-m-a-x-museo-per-nonni-e-nipoti
Un ricco calendario (Archivio Ti-Press)
31.08.2021 - 17:49
Aggiornamento: 01.09.2021 - 16:08

Un pomeriggio al m.a.x. museo per nonni e nipoti

Allo Spazio Officina è invece in programma una performance di danza della Compagnia Giovani Tiziana Arnaboldi

Far dialogare le generazioni attraverso le mostre d'arte. È questa una delle aspirazioni del m.a.x. museo di Chiasso, organizzatore dell'evento “Nonni e nipoti al museo – dietro la maschera ci sono io”. Anche in occasione dell'esposizione “La reinterpretazione del classico: dal rilievo alla veduta romantica nella grafica storica” è stato approntato un programma di eventi che spaziano dai laboratori didattici alla visita guidata a misura di famiglie, con genitori e bebè alla scoperta delle opere presentate. Viene riproposto inoltre il pomeriggio dedicato alle nonne, ai nonni, alle nipotine e ai nipotini di ogni età, che si svolgerà sabato 4 settembre alle 16.30: alla visita guidata dalla direttrice del m.a.x. museo Nicoletta Ossanna Cavadini, affiancata dalle mediatrici culturali, si abbinerà un laboratorio didattico intitolato “Dietro la maschera... ci sono io!”. La visita si concluderà intorno alle 17.30. Al termine sarà offerto un aperitivo analcolico monodose a tutti i partecipanti fino alle 18. Ingresso ridotto a 5 franchi per adulto, gratuito per i bambini. Iscrizione obbligatoria a: eventi@maxmuseo.ch.

Danzare sulle poesie di Alberto Nessi

Giovedì 9 settembre, alle 18.30 con replica alle 20.30, andrà invece in scena allo Spazio Officine un'imperdibile spettacolo di danza. Il motore della creazione danzante saranno le poesie di Alberto Nessi, lette dallo stesso autore. A esibirsi sul palco sarà invece la Compagnia Giovani Tiziana Arnaboldi. Quattro danzatrici, due danzatori e un poeta, circondati semplicemente da un mucchio di terra, si apriranno un varco. Lo sguardo, le mani, i piedi avvolti nella nuda e scura terra sono semi che attendono di esprimere la propria unicità e vitalità e tracciano dentro di noi solchi di memoria per generare meraviglia, bellezza e speranza.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alberto nessi chiasso max museo tiziana arnaboldi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved