solidari-cava-iniziativa-di-beneficenza-alle-cave-di-arzo
Sabato 25 settembre (archivio Ti-Press)
30.08.2021 - 15:30
Aggiornamento : 01.09.2021 - 18:54

‘Solidari Cava’, iniziativa di beneficenza alle cave di Arzo

L'evento è promosso dall'associazione umanitaria Aletheia Rcs in collaborazione con Cavaviva e Radio Gwendalyn

La Cava Broccatello di Arzo ospiterà, sabato 25 settembre dalle 16 a mezzanotte, un evento benefico organizzato dall'Associazione umanitaria Aletheia Rcs in collaborazione con Cavaviva e Radio Gwendalyn. L’idea che ha portato a ‘Solidari Cava’ nasce dalla necessità, a seguito del periodo pandemico, di riportare l’attenzione dei cittadini sul fenomeno migratorio e permettere all’associazione di radicarsi e farsi conoscere anche sul territorio ticinese. Il programma della serata prevede, alle 17.30, la performance artistica di Shinya Murayama con ‘Incontro PantoMimo (comico, poetico, drammatico)’. Seguono un intervento curato dai membri dell’associazione e alcune testimonianze dirette dei volontari che hanno vissuto l’esperienza in Grecia. L’ambiente musicale sarà curato dall’associazione Radio Gwendalyn e l’open bar sarà gestito da Cavaviva. Vi sarà inoltre un’offerta culinaria multietnica all’insegna della sostenibilità. L'entrata sarà a offerta libera e il numero di partecipanti sarà limitato a 250 persone: i tavoli possono essere prenotati scrivendo a eventi@cavaviva.ch. In caso di maltempo la serata sarà rimandata a sabato 2 ottobre.

Associazione attiva dal 2019

Aletheia Rcs è un’associazione umanitaria senza scopo di lucro riconosciuta ai sensi della legge, nata in Ticino nel maggio 2019 per portare aiuti concreti alle persone che si trovano forzatamente bloccate nei campi per rifugiati in Grecia così come nel compiere un lavoro d’informazione e sensibilizzazione alla popolazione ticinese e svizzera rispetto alla realtà migratoria che incontra. L’obiettivo generale è di salvaguardare l’integrità fisica, sociale ed economica delle persone rifugiate offrendo loro un supporto nel quotidiano: in particolare, si pone come obiettivo quello di sostenere progetti che valorizzano l’aspetto educativo, poiché certi che l’educazione è uno strumento indispensabile per favorire l’integrazione sociale e l’indipendenza. Nella Svizzera italiana si occupa di organizzare e promuovere iniziative solidali, attività di sensibilizzazione dei giovani nelle scuole e della popolazione in generale, oltre che una raccolta fondi sempre attiva atta al finanziamento della missione umanitaria a Corinto e Atene.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aletheia rcs arzo cava cavaviva radio gwendalyn
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved