acqua-a-breggia-vi-chiediamo-ancora-un-po-di-pazienza
I danni (Municipio di Breggia)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
12 ore

Malore in auto, code fino a 10 km in Leventina

Pomeriggio di passione sull’autostrada A2 in direzione nord a causa di una persona incolonnata all’altezza di Ambrì che si è sentita male
Gallery
Bellinzonese
14 ore

Auto contro moto sulla cantonale a Iragna, un ferito

L’incidente è accaduto attorno alle 14.30. Chiuso per circa un’ora il tratto stradale teatro del sinistro
Ticino
20 ore

Auto in panne, galleria del San Gottardo chiusa (direzione nord)

Mentre al portale urano già dal mattino si registravano code chilometriche, anche a quello di Airolo sono da prevedere disagi
Locarnese
21 ore

La Centovallina torna a circolare in Italia

Interrotto ieri a causa dei disagi provocati dalle abbondanti precipitazioni, il servizio internazionale è ripreso stamane
Ticino
1 gior

Quarta dose per viaggiare? ‘Disponibile a pagamento’

Il secondo richiamo al momento non è né omologato da Swissmedic né raccomandato dall’Ufficio federale. Costa circa 60 franchi.
Gallery
Locarnese
1 gior

Il caro benzina appesantisce l’aviazione leggera

L’Aero club Locarno fa i conti con l’impennata del prezzo del carburante. Si vola meno e per i pezzi di ricambio occorre pazienza.
Mendrisiotto
1 gior

Scuole di Riva San Vitale, ‘si rischia il blocco dei lavori’

A lanciare l’allarme è il municipale Sergio Bedulli: ‘Approvate quasi 30 opere non previste. Superamento dell’importo sulle delibere vicino al 10%’.
Luganese
1 gior

‘Un campeggio antimilitarista contro la conferenza a Lugano’

È quanto ha organizzato, da questa sera fino a lunedì, il Csoa Molino a Massagno al parco Ippocastano
30.07.2021 - 17:19
Aggiornamento: 18:19

Acqua a Breggia, ‘Vi chiediamo ancora un po' di pazienza’

I danni alle infrastrutture dell'Azienda acqua potabile sono stati importanti. L'acqua continua a non essere potabile

L'acqua erogata nel Comune di Breggia continua a non essere potabile e deve ancora essere usata con parsimonia. Dopo il maltempo di inizio settimana, la capodicastero Azienda acqua potabile Fabiola Jelmini ha voluto fare il punto della situazione, chiedendo ai cittadini “ancora un po' di pazienza”. Le violenti piogge, si legge in un comunicato, “hanno provocato ingenti danni alla rete viaria, con l'interruzione di alcuni tratti stradali tra cui la cantonale, ma specialmente alle infrastrutture dell'Azienda acqua potabile”. Fin dalle prime ore del mattino di martedì la situazione è apparsa “grave e difficoltosa” dal momento che al bacino di Bruzella in località Zocco – Il bacino dello Zocco e la sua stazione di filtraggio distribuiscono acqua potabile alle frazioni di Bruzella, Cabbio, Caneggio e Muggio, oltre a quelle di Campora e Casima, in territorio di Castel San Pietro – non arrivavano più i normali quantitativi di acqua provenienti dalle sorgenti in Valle della Crotta.

Solo mercoledì mattina, complici la furia del fiume Breggia e dei suoi emissari, tecnici e specialisti sono riusciti a raggiungere le sorgenti “e appurare la gravità della situazione – aggiunge Jelmini –. L’involucro della sorgente era completamente sommerso da detriti e al suo interno vi erano circa 1,5 metri di fango e detriti che la furia delle acque ha scaricato dalle vallette circostanti”. Visto che i livelli di acqua presenti nel bacino continuavano a diminuire, “abbiamo immediatamente richiesto un rifornimento con autobotte e, nel contempo, emanato un avviso per un uso parsimonioso dell’acqua e la non potabilità della stessa”. Per ripristinare la situazione è stato chiesto l'intervento di una ditta specializzata che, con un elicottero, ha trasportato macchinari e attrezzature necessari per i lavori di sgombero e il ripristino della struttura. “Tra mercoledì e giovedì, non senza difficoltà, siamo finalmente riusciti a liberare la sorgente e riattivare la condotta di alimentazione dell’acqua potabile che però potrà essere operativa al 100 per cento solo tra qualche giorno”.

Problemi anche a Morbio Superiore e Sagno

Anche a Morbio Superiore e Sagno sono stati riscontrati dei problemi di approvvigionamento a causa di un mal funzionamento delle infrastrutture della Rovagina e di alcune rotture riscontrate sulla tubazione di trasporto dell’acqua potabile proveniente dalle sorgenti di Piazöö. ”È stato attivato il meccanismo di rifornimento tramite autobotte e richiesto l’intervento di specialisti per il ripristino della situazione”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
azienda acqua potabile breggia danni
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved