ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

Il gruppo Morbio2030 contro la diminuzione del moltiplicatore

Si tratterebbe, secondo il movimento, di una manovra che comprometterebbe le casse del Comune e di conseguenza anche le fasce di popolazione meno abbienti
Locarnese
2 ore

Va in scena una Locarno On Ice da favola

Domenica dedicata ai più piccoli, con racconti e rappresentazioni del musical Favolandia. Ma non mancheranno anche musica e le partite dei Mondiali
Locarnese
2 ore

Annullata la giornata di pulizia dei sentieri

Lo ha deciso, a causa delle poco incoraggianti previsioni meteo, il Comitato dell’Associazione di quartiere Solduno - Ponte Brolla - Vattagne
Locarnese
3 ore

Si (ri)alza forte, la Vos da Locarno

Lo storico coro cerca il rilancio dopo un periodo difficile dovuto in particolare alla pandemia, che ne ha dimezzato gli effettivi. ‘Ma l’entusiasmo c’è’
Ticino
7 ore

Un ‘audit’ cantonale per i diritti umani

Domani all’Usi si discuterà di come fare per migliorarne il rispetto anche a livello locale. Tra gli ospiti anche la ginevrina Léa Winter
Luganese
8 ore

Lugano, l’appello: ‘La bici è la mia compagna, ritrovatemela’

La storia di Chiara e della sua e-bike, rubata alla Stazione Ffs e rivenduta. ‘La Polizia mi ha detto di dimenticarmela ma io non mi arrendo’.
Gallery
Luganese
14 ore

Manno: con l’auto nella scarpata, due ferite

L’incidente stradale è avvenuto attorno alle 21. Le due occupanti della vettura, una donna e una bambina, se la sono cavata con qualche escoriazione
Grigioni
15 ore

Parco Calanca avanti tutta: il sì dell’associazione alla Charta

L’assemblea dei delegati ha votato all’unanimità lo strumento pianificatorio. Il 29 gennaio parola alla popolazione. Se avallato, il dossier andrà a Coira
09.06.2021 - 21:11

Cittadini per il territorio: 'Terza corsia? Basta strade'

L'associazione invita ad andare nella 'direzione opposta' e a fare il tifo per AlpTransit a sud

cittadini-per-il-territorio-terza-corsia-basta-strade
'Meglio il trasporto pubblico' (Ti-Press)

Altro che nuovo tracciato autostradale, agli occhi dei Cittadini per il territorio del Mendrisiotto il progetto PoLuMe è "un potenziamento vero e proprio dell'A2". E così come è non lo possono accettare. Come il Comitato dei contrari alla terza corsia, anche l'associazione invoca un'altra strada. Del resto, è più che convinta che "occorra andare nella direzione opposta, scoraggiando l’uso del veicolo privato invece di favorirlo con più strade. Per ovviare all’accumularsi del traffico alle uscite di Lugano e Mendrisio - grazie alla maggior fluidità - sarà infatti necessario costruire uno svincolo a Grancia e completare la superstrada Stabio-Gaggiolo". Come dire: non si sfugge. In altre parole, rincarano i Cittadini, "investire la cifra spropositata di quasi due miliardi di franchi per un progetto autostradale che non migliorerà davvero il problema dell'intasamento dell'autostrada e delle strade cantonali è autolesionista, in particolare considerando che a breve medio termine la Confederazione e il Cantone dovranno occuparsi, finalmente, di Alptransit a sud di Lugano".

Di fronte al sostegno dichiarato dal Consiglio di Stato alla proposta dell'Ufficio federale delle strade, si risponde quindi con un'altra via. "La soluzione migliore, che deve essere propugnata con forza da tutti, Consiglio di Stato compreso - rilanciano i Cittadini -, è quella di accelerare la realizzazione del tracciato Alptransit da Lugano al confine di Chiasso. Il traffico di lunga percorrenza libererà così il tracciato ferroviario attuale e finalmente avremo un metrò di superficie che servirà tutti i Comuni da Lugano a Chiasso con convogli a cadenze molto più frequenti di ora, rendendo inutile il trasporto individuale motorizzato per la maggior parte dei frontalieri e dei residenti". Lasciato un miliardo per la manutenzione, per l'associazione si potrebbe spendere il secondo "per indurre i pendolari a spostarsi in altro modo: condivisione dell’auto, utilizzo dei mezzi pubblici, trasporto aziendale".

Non occorre trascurare, si richiama, che "gli abitanti della regione non vogliono nuove strade foriere di più traffico: ricordiamo, a chi se ne fosse dimenticato, che il Mendrisiotto aveva votato contro il raddoppio del tunnel del San Gottardo". Poi, a conti fatti, "il PoLuMe porterebbe qualche beneficio a due dei Comuni maggiormente toccati (Bissone si troverà però, come detto, un enorme manufatto quale entrata in galleria, mentre Maroggia vedrà sparire l’autostrada solo parzialmente); ci saranno invece soprattutto svantaggi a Melano, dove, oltre a rimanere l’attuale tracciato dell’autostrada, sarà realizzato uno svincolo su un terreno pregiato - opera ora rimessa in discussione, ndr -. I depositi e i movimenti di materiale sono previsti in tutti i
Comuni, con disagi che dureranno anni e un bilancio costi-benefici complessivo che riteniamo chiaramente negativo".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved