a-lafilanda-si-parla-di-disturbi-dell-alimentazione
Dalla bulimia all'anoressia (Ti-Press)
27.05.2021 - 12:51
Aggiornamento : 16:01

A LaFilanda si parla di disturbi dell'alimentazione

Mercoledì 2 giugno ricorre la Giornata mondiale: serie di appuntamenti a Mendrisio con specialisti

Mercoledì 2 giugno ricorre la Giornata mondiale del disturbo del comportamento alimentare. Su iniziativa del Centro per i disturbi del comportamento alimentare, si terrà a LaFilanda di Mendrisio un pomeriggio di sensibilizzazione attorno al disturbo del comportamento alimentare, un tema complesso che tocca molte persone, spesso già a partire dall’adolescenza, e che condiziona intere famiglie. Il pomeriggio intende fornire informazioni utili e spunti di riflessione. Diverse postazioni tematiche permetteranno di avvicinarsi liberamente ai contenuti, porre domande sui rischi legati al sovrappeso, all’obesità o alla percezione distorta del cibo e del proprio corpo.

Il programma prevede dalle 13.30 alle 18 'Il mistero del 4° piano'. Presentazione e vendita del libro scritto da chi ha vissuto in prima persona i disturbi e le cure. Preziose testimonianze che possono aiutare altre persone. Con Raffaella Rimoldi, Sabrina Peverelli, infermiere in salute mentale e la coordinatrice Eliana Piccioli. Vi sarà anche l'occasione di incontrare la dietista Gabriela Besutti sul tema "L’equilibrio nella mia giornata alimentare" e la dottoressa Claudia Ariemma, medico psichiatra aggiunto e responsabile del Centro per i disturbi del comportamento alimentare: unico centro del suo genere in Ticino, il Dca è un reparto della Clinica psichiatrica cantonale, ma situato all’interno dell’Ospedale regionale Beata Vergine di Mendrisio. È specializzato nella presa a carico dei disturbi del comportamento alimentare a partire dai 16 anni e propone un approccio multidisciplinare per la cura di anoressia, bulimia, binge eating e altri disturbi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comportamento alimentare disturbi comportamento alimentare lafilanda
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved