altro-cantiere-in-vista-a-casvegno-si-risana-il-mottino
(Ti-Press)
26.05.2021 - 16:110

Altro cantiere in vista a Casvegno: si risana il Mottino

Il Cantone pronto a investire oltre 4 milioni di franchi nel risanamento dello stabile. Si aggiunge un'altra tessera nell'ammodernamento del comparto Osc

Si aggiunge una nuova tessera al mosaico di opere di ristrutturazione e rinnovamento del comparto di Casvegno dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale (Osc), tra i Comuni di Mendrisio e Coldrerio. Il Consiglio di Stato è pronto, infatti, a mettere mano a un altro dei trenta edifici dell'area: il Mottino. Ovvero uno stabile costruito negli anni Sessanta e che oggi, come conferma lo stesso Cantone in una nota, viene utilizzato solo parzialmente, trovandosi "alla fine del suo ciclo di vita". Urge, quindi, un intervento di risanamento generale al quale sono stati destinati 4 milioni e 110mila franchi. A tanto ammonta il credito ancorato al messaggio appena licenziato.

La strategia cantonale fa, dunque, un ulteriore passo avanti nel segno della valorizzazione degli stabili diCasvegno e con "l’obiettivo di rispondere alle diverse necessità dell’Osc con delle strutture idonee". Nei piani, spiega l'autorità canotnale, c'è il progetto di "ricavare 12 camere (6 per gli stagiaires e 6 per gli utenti del Centro abitativo, ricreativo e di lavoro Carl) con i rispettivi spazi comuni, uffici per il personale educativo, servizi igienici e un miglioramento dello standard climatico interno grazie a un sistema di raffrescamento". L'operazione di risanamento garantirà, si precisa, "un ciclo di vita prolungato all’edificio e consentirà sia di attuare un risanamento energetico che di accrescere il valore immobiliare della proprietà, nell’ottica generale di valorizzare il patrimonio immobiliare dello Stato".

Concluso il cantiere, il Mottino si presenterà interamente rinnovato e a norma. In vista il Cantone ha, però, anche "altre misure di miglioramento della logistica del comparto, tra cui le ristrutturazioni di Villa Ortensia e della mensa, che permetteranno al personale e agli utenti di usufruire di spazi più confortevoli anche sotto l’aspetto climatico". Gli interventi saranno presentati a breve.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved