controlli-al-valico-di-brogeda-12-sospette-mancate-notifiche
Saranno effettuati degli accertamenti (archivio Ti-Press)
20.05.2021 - 14:540
Aggiornamento : 15:37

Controlli al valico di Brogeda: 12 sospette mancate notifiche

Nel bilancio del controllo effettuato da Polizia e Amministrazione federale delle dogane anche tre veicoli respinti

a cura de laRegione

Dodici sospette mancate notifiche e tre veicoli respinti. È questo il bilancio dell'operazione di controllo che Polizia cantonale e Amministrazione federale delle dogane (Afd) hanno effettuato questa mattina, giovedì 20 maggio, al valico autostradale di Chiasso-Brogeda. Finalizzata al contrasto alla criminalità transfrontaliera e alla lotta al lavoro nero, l'operazione ha pure visto la partecipazione degli ispettori dell'Ufficio dell'Ispettorato del Lavoro (Uil), della Commissione Paritetica Cantonale (Cpc) e dell'Associazione Interprofessionale di Controllo (Aic). Nel complesso, sono stati controllati 69 veicoli, 98 persone e 60 aziende. Come detto, sono state rilevate 12 sospette mancate notifiche. In base ai dati raccolti, gli ispettori dell'Uil e degli altri enti approfondiranno gli accertamenti del caso nei prossimi giorni per quanto di loro competenza.

Tre veicoli sono invece stati respinti al confine. La Polizia cantonale fa sapere che si tratta di due automobili che non rispettavano le prescrizioni dell'Ordinanza concernente le esigenze tecniche per i veicoli stradali (Oetv), e di un motociclista beneficiario di una licenza di condurre estera non riconosciuta sul territorio svizzero secondo l'Ordinanza sull'ammissione alla circolazione (Oac). Non sono per contro state constatate infrazioni di carattere penale in urto alla Legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrl) e neppure al Codice penale. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved