mendrisio-dichiara-lotta-alla-zanzara-tigre
Da maggio a settembre (archivio Ti-Press)
10.05.2021 - 15:49
Aggiornamento : 17:42

Mendrisio dichiara lotta alla zanzara tigre

La Città offre alla popolazione, fino a esaurimento, una confezione del prodotto per il trattamento da effettuare nei punti di acqua stagnante

La Città di Mendrisio continua anche quest'anno i trattamenti su suolo pubblico per combattere la zanzara tigre. “La presenza della zanzara tigre non conosce remissione e la lotta stagionale contro questo insetto colonizzatore deve continuare”. Per questo la Città si appella ai cittadini, invitandoli a vuotare tutti i contenitori nei quali possa ristagnare dell’acqua; chiudere ermeticamente bidoni per l’irrigazione e colmare le fessure nei muri con della sabbia. Da maggio a settembre, occorre eseguire un trattamento alla settimana nei punti di acqua stagnate che non si possono eliminare (tombini a griglia, pozzetti di grondaia, griglie a scorrimento sifonate, pavimenti tecnici ecc.). Il prodotto di trattamento consigliato è «VectoBac® G» a base di BTI, specifico per debellare le larve di zanzara e innocuo per uomo, animali o ambiente. Bastano 30 granelli per tombino (capienza 50 litri circa) ogni settimana. La Città di Mendrisio offre gratuitamente una confezione del prodotto alla popolazione di Mendrisio. È possibile ritirare una bustina di «VectoBac® G» presso LaFilanda, fino a esaurimento delle scorte. La presenza massiccia della zanzara va segnalata al Gruppo cantonale di lavoro zanzare (Glz) – Antenna Laboratorio di microbiologia applicata, Supsi – mediante l’apposito formulario scaricabile dal sito supsi.ch/go/zanzare.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acqua stagnante lotta mendrisio trattamento zanzara tigre
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved