mascherine-in-centro-mendrisio-valuta-a-chiasso-non-e-un-tema
Obbligo sì o no, se ne discute (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
3 ore

Autogestione, un quarto di secolo finito in ‘Macerie’

La storia dell’esperienza raccontata dai protagonisti nel podcast coordinato da Olmo Cerri: ‘Uno spazio di libertà ch si è rivelato fondamentale’
Luganese
3 ore

Il ‘risarcimento? Quegli oggetti non avrebbero dovuto esserci’

Il sindaco Michele Foletti non si scompone in attesa della decisione della Crp e riprenderebbe le stesse decisioni adottate nel maggio scorso
Locarnese
4 ore

Tegna, ladri s’intrufolano nelle case

Sottratto denaro ma nessun oggetto di valore. Alcuni tentativi sarebbero andati a vuoto. La polizia conferma l’accaduto
Ticino
4 ore

Imposte di circolazione, il Plr svela le carte e il suo rapporto

Speziali: ‘Abbassiamole, ma come dice il governo nella sua risposta a 96 milioni e con una formula diversa’. E su riforma fiscale e settimana a 32 ore...
Luganese
4 ore

Ex Macello, un anno fa la notte più lunga di Lugano

Cade domani l’anniversario della demolizione del centro sociale. Tra ruspe, glitter e scontri, l’ironico ricordo dell’evento che ha segnato la città
Luganese
12 ore

Collina d’Oro, ‘l’acqua vogliamo gestirla noi’: è referendum

Lanciata la raccolta delle firme contro il messaggio municipale sulla cessione alle Aziende industriali di Lugano della gestione globale dell’acquedotto
Mendrisiotto
12 ore

PoLuMe, dalla Sinistra di Stabio una risoluzione contraria

Il Gruppo ha consegnato in cancelleria una dichiarazione da far passare al prossimo Consiglio comunale, per ribadire il proprio no al progetto
17.03.2021 - 18:09
Aggiornamento : 18:31

Mascherine in centro: Mendrisio valuta, a Chiasso non è un tema

Nel capoluogo il Municipio sta soppesando pro e contro. Nella cittadina di confine ci si penserà in occasione di eventi

Le regole sono chiare e con tanto di sigillo federale. Sta di fatto che l'uso della mascherina nei centri urbani, con la Pasqua e i turisti dietro l'angolo (quindi il rischio di assembramenti), è diventato un tema di discussione per alcuni Municipi del cantone. A Mendrisio è approdato giusto martedì sul tavolo dell'esecutivo, in occasione della seduta settimanale. Se ne è parlato, certo, ma ancora, ci conferma il sindaco Samuele Cavadini, non si è presa una decisione in merito a un eventuale obbligo. Nel frattempo, si è aperto il confronto. Anche perché, se mai si dovesse porre la questione, sarebbe in coincidenza con le iniziative (in modalità Covid) legate alle Processioni storiche e a un eventuale afflusso di vacanzieri. «Siamo in fase di valutazione con la Fondazione (Processioni storiche, ndr), il dicastero Sicurezza pubblica e il Gruppo pandemico locale», ci spiega il capo dicastero Samuel Maffi.  Si tratta, fa capire, di approfondimenti preliminari. Come dire che nessuno intende rovinare le festività, occorre ponderare gli interventi sulla situazione locale e sanitaria, in attesa delle indicazioni da Berna. La situazione, in ogni caso, è sotto controllo. Da una analisi della Polizia cittadina, in effetti, è emerso che le possibili zone 'Convid free' oltre al nucleo storico potrebbero comprendere altresì l'area esterna al FoxTown, il comparto della stazione ferroviaria, le adiacenze del Parco di Villa Argentina e altri attrattori turistici. «In tal senso - ci illustra Maffi - abbiamo preso contatto con MendrisiottoTurismo per capire se dobbiamo attenderci un arrivo importante di villeggianti e se alberghi e campeggi sono stati sollecitati. Dati alla mano vedremo il da farsi».

L'idea di imporre la mascherina negli spazi aperti non è stata, invece, trattata dal Municipio di Chiasso.«Non siamo una città turistica – commenta il sindaco Bruno Arrigoni –. Ascona e Locarno si sono mosse anche in questa direzione. Personalmente non ho nulla contro l'eventuale obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto nei centri dove c'è più movimento». Va sottolineato che, anche se non obbligatoria, la maggior parte dei chiassesi utilizza già la protezione facciale. Il sindaco non esclude di «poter richiedere l'obbligo» qualora ci fosse la possibilità di organizzare eventi puntuali. Al mercato settimanale del venerdì, del resto, l'obbligo è già in vigore.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
chiasso mascherina mendrisio obbligo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved