venti-giorni-di-congedo-paternita-per-i-dipendenti-di-vacallo
Da 1 a 20 giorni (archivio Ti-Press)
12.03.2021 - 15:13

Venti giorni di congedo paternità per i dipendenti di Vacallo

Il Municipio ha licenziato il messaggio sull'aggiornamento del Regolamento dei dipendenti

I dipendenti comunali di Vacallo avranno diritto a un congedo paternità pagato di 20 giorni lavorativi. È questa una delle principali novità che emerge dal messaggio sull'aggiornamento del Regolamento dei dipendenti (Rod) che il Municipio ha appena licenziato all'indirizzo del Consiglio comunale. Attualmente a Vacallo ci sono circa 65 collaboratori tra personale fisso e ausiliario. Tra loro, ci sono 19 docenti (soggetti al Lord). La richiesta di estendere il congedo paternità – nell'attuale Rod, approvato nel 1991, è previsto un solo giorno per la nascita di un figlio – era stata formulata da una mozione del gruppo Ppd e Indipendenti Per Vacallo. “Nelle osservazioni preliminari alla commissione delle Petizioni incaricata di esaminare la mozione – ricorda l'esecutivo nel messaggio –, era stato indicato di voler presentare per la fine della legislatura una revisione del Regolamento che riprendesse anche gli intendimenti della mozione”. Termini che si sono allungati a causa della pandemia. Il Consiglio comunale si esprimerà il prossimo 12 aprile.

Il congedo, si legge nel nuovo articolo 54 del Rod, “decade di norma tre mesi dopo la nascita”. Un congedo “fino a un massimo di 20 giorni lavorativi” è previsto anche in caso di adozione di bambini “di età non superiore ai 5 anni”. Mentre in caso di affidamenti di bambini fino ai 5 anni “il dipendente può sottoporre il caso al Municipio che valuterà”, in base al tipo di affidamento, se accordare o meno un congdo pagato fino a un massimo di 20 giorni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
congedo paternità dipendenti rod vacallo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved