05.03.2021 - 07:43
Aggiornamento: 15:52

Fermato a Chiasso con due Rolex nei calzini

Inglese intercettato dai doganieri italiani sul treno Bellinzona-Milano

fermato-a-chiasso-con-due-rolex-nei-calzini
Il corpo del reato (Dogane italiane)

Dichiarare? Nulla. Un classico. Ma questa volta, avvolti nei calzini e custoditi nelle tasche interne della giacca, c'erano due orologi Rolex dal valore complessivo di 54'533 euro. Figuraccia insomma ieri sera davanti ai doganieri comaschi per un cittadino inglese diretto in Italia a bordo di un treno Bellinzona-Milano. “Alla domanda di rito volta a conoscere se trasportasse merci al seguito – si legge nel comunicato stampa diffuso dalle forze dell'ordine italiane – il passeggero rispondeva negativamente, ma la dichiarazione non è stata ritenuta attendibile, cosicché gli agenti hanno approfondito il controllo negli uffici doganali, dove venivano rinvenuti, occultati all’interno di calze da uomo e riposti nelle tasche interne della giacca, due orologi da polso Rolex di notevole pregio”. Cifra che superava la soglia dei 10'000 euro oltre la quale è necessario segnalare la presenza di tale valore in fase di trasporto lungo la frontiera italo-svizzera. Ergo: prosecuzione del viaggio ma con tanto di denuncia per contrabbando e confisca della merce.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved