un-comitato-guida-per-il-fiume-laveggio
In territorio di Stabio (Ti-Press)
03.03.2021 - 14:55
Aggiornamento: 16:05

Un 'Comitato guida' per il fiume Laveggio

L'alleanza fra Mendrisio, Riva San Vitale e Stabio si tradurrà in obiettivi puntuali. Il traguardo finale? Creare un parco

Oggi il fiume Laveggio sa di avere degli alleati in più sul territorio del Distretto. Da tempo nel cuore dei 'Cittadini per il territorio', il corso d'acqua, al centro prima di uno studio poi di un progetto, è oggi tra le priorità di tre Comuni, ovvero Mendrisio, Riva San Vitale e Stabio.  L'idea di dare vita a un parco ha convinto il trittico di Municipi a firmare, l'autunno scorso, una lettera di intenti. Messe le basi per una collaborazione proficua, nei mesi scorsi si è compiuto un ulteriore passo avanti: è nato, infatti, un 'Comitato guida', al cui tavolo siedono i tre sindaci, Samuele Cavadini per Mendrisio, Fausto Medici per Riva e Simone Castelletti per Stabio, il capo della Sezione dello sviluppo territoriale Paolo Poggiati e un rappresentante dei 'Cittadini'.

Piani e obiettivi

Nei piani, e meglio nel Programma di agglomerato di terza generazione e nel Piano direttore cantonale, il Parco del Laveggio è una realtà, ma ora a corroborare questa strategia vi è il riconoscimento da parte dei tre enti locali del fiume quale "elemento di identità territoriale sovracomunale". Ora, però, bisogna trasferire gli intenti sul campo. Ecco che tra gli obiettivi del neo costituito 'Comitato guida' vi sono, come si ribadisce in una nota congiunta, tre iniziative in particolare. La prima si prefigge di risolvere i "deficit di percorrenza", così da fare in modo che "la popolazione possa fruire al meglio delle stradine e dei sentieri che costeggiano il fiume; la seconda si propone di far leva sulla comunicazione, così da rendere raggiungibile e vivibile il Laveggio e da conoscere meglio le forme di vita che lo abitano; la terza, infine, mira alla "valorizzazione anche di quei tratti che presentano aspetti critici, perché vicini a industrie, centri commerciali, infrastrutture ferroviarie o stradali". Solo così il Laveggio tornerà a essere davvero protagonista della quotidianità momò.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comitato guida laveggio parco
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved