il-terzo-cavea-festival-non-ci-sara
Uno scatto delle scorse edizioni (Omar Cartulano)
02.03.2021 - 16:52
Aggiornamento : 03.03.2021 - 18:30

Il terzo Càvea Festival non ci sarà

La terza edizione del Festival alle cave di Arzo è stata annullata per il perdurare della situazione di incertezza legata al Covid-19

La terza edizione del Càvea Festival, prevista alle cave di Arzo nel mese di luglio, non ci sarà. A spingere i promotori a gettare la spugna per il secondo anno consecutivo, è stato il perdurare della situazione d’incertezza provocata dalla pandemia di coronavirus. Come spiega Luca Ruggeri, presidente dell'associazione Càvea Festival, “a pesare, non ci sono soltanto le incognite organizzative legate alle misure sanitarie da rispettare e alle condizioni d’ingresso all’evento, ma anche l’incertezza economica che grava sui nostri principali sostenitori, che si ripercuote sull’autonomia finanziaria del festival”. Nata nel 2018 su impulso di un gruppo di giovani della regione, la manifestazione avrebbe dovuto svolgersi per la prima volta su due giorni, portando nel maestoso anfiteatro naturale delle cave di Arzo artisti provenienti da varie parti del mondo.

La prossima estate non rimarrà comunque orfana di eventi: “Qualora la situazione sanitaria dovesse permettercelo, come associazione intendiamo proporre alcuni concerti al di fuori delle cave, su scala ridotta e più intima, sempre nel segno della valorizzazione dei luoghi più belli e suggestivi del nostro territorio”, aggiunge Luca Ruggeri. Tutti gli aggiornamenti sugli account Facebook e Instagram del Càvea Festival.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
annullamento arzo cave càvea festival coronavirus luca ruggeri
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved