terza-corsia-sull-a2-come-davide-contro-golia-ma
La terza corsia? Anche no (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 ora

Lugano, Schönenberger? ‘Un incidente di percorso’

Cristina Zanini Barzaghi replica alle critiche: ’Il nostro obiettivo è di agire a favore delle persone più sfavorite, del ceto medio e dell’ambiente’
Mendrisiotto
10 ore

Morbio Inferiore, ‘A cena con papà’

La manifestazione, organizzata dal Dicastero cultura, venerdì 20 maggio
Luganese
10 ore

Ponte Capriasca, evento solidale per Zanzibar

L’associazione Sister Island ha fondato un asilo e diversi progetti virtuosi di sviluppo
Luganese
11 ore

Comano, s’inaugura la Gra

Domenica 22 maggio festa al Parco San Bernardo con le autorità e il patriziato
Bellinzonese
11 ore

Scoprire la biodiversità con il Festival della natura

Dal 18 al 22 maggio in tutto il cantone si terrà una manifestazione che porterà la popolazione a diretto contatto con l’ambiente
Locarnese
11 ore

Delitto di Avegno, presunto autore trasferito alla Farera

Il ministero pubblico ha disposto una perizia psichiatrica, per chiarire lo stato di salute. Il 21enne avrebbe ucciso la madre colpendola ripetutamente
Grigioni
11 ore

Gestione del bosco nell’Ottocento, se ne parla a Soazza

Appuntamento per sabato 21 maggio
Ticino
11 ore

Imposte di circolazione, Dadò: ‘Siamo pronti ad andare in aula’

Il presidente del Ppd (e della Gestione) presenta il rapporto sulle iniziative popolari promosse nel 2017: ‘È ora di decidere’. Ma Plr e Ps nicchiano
Mendrisiotto
12 ore

Provvida Madre fa 50 e si regala Casa Ursula

La fondazione è attiva da anni nell’assistenza a persone con disabilità. ‘Servizi cambiati, ma non la passione’. Pubblicato un libro di testimonianze
Bellinzonese
12 ore

Anziani, anche De Rosa a Bodio per l’assemblea di GenerazionePiù

I delegati si riuniranno il 24 maggio. All’ordine del giorno pure la presentazione del consigliere di Stato su pianificazione integrata e cure a domicilio
Bellinzonese
12 ore

A Bellinzona niente prepensionamento né aiuto per premi malattia

Il Consiglio comunale boccia anche la mozione per la posa di un albero/figlio. Ma vota quella per migliorare gli ecocentri
Mendrisiotto
12 ore

Sfornata la nuova guida turistica Mendrisiotto e Basso Ceresio

Stampata in 30mila copie e tradotta in quattro lingue, presenta fra i dossier il sentiero della Muggiasca e l’itinerario per hand bike al Serpiano
12.02.2021 - 15:36
Aggiornamento : 18:01

Terza corsia sull'A2: "Come Davide contro Golia, ma..."

Il comitato che ha lanciato la petizione online per il no, spiega le criticità di un progetto "anche interessante" che non manca di problematiche aperte

Un invito «alle persone sensibili al problema». Riassume in queste poche e semplici parole, ma che potrebbero avere un forte impatto su tutta la comunità fra Mendrisiotto e Luganese, Marzio Proietti il lancio della petizione online 'No alla terza corsia dell'A2'. «Purtroppo se il progetto può anche essere definito interessante – rimarca il portavoce – molte sono le criticità che vanno individuate e risolte. A cominciare dalla mancanza di un dibattito e di un coordinamento con altri progetti fondamentali per la regione, pensiamo al prolungamento di AlpTransit a sud di Lugano e agli sforzi che potrebbero essere vanificati relativi al trasporto pubblico».

E in molti hanno già risposto 'presente', tanto che sul sito sono quasi 2'700 le firme depositate: «Il nostro obiettivo è quello di arrivare alle cinquemila, accogliendo naturalmente con soddisfazione anche quelle che arriveranno oltre a questa soglia. Potremmo sembrare come Davide contro Golia, ma noi ci crediamo!» avverte Proietti. Chiara... la strada intrapresa: chiedere al Consiglio federale di abbandonare il progetto dell’Ufficio federale delle strade (Ustra) relativo al potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio. Tra le richieste anche quella di progettare in modo coordinato – da Chiasso a Lugano – una circonvallazione in galleria e/o una copertura dell’autostrada nei centri abitati, in modo da contribuire al miglioramento ambientale e paesaggistico della regione. 

'Già 120mila metri quadrati di autostrada'

«Il comitato promotore – evidenzia il nostro interlocutore – ha voluto formulare soprattutto tre richieste, rivolte alla consigliera federale Simonetta Sommaruga, direttrice del Dipartimento federale dell’ambiente e dei trasporti. Innanzitutto respingere la cosiddetta "terza corsia  dinamica", in quanto non risolve il problema attuale del traffico e avrà un forte impatto sul territorio, sia durante la realizzazione (cantieri) sia a opera conclusa. In secondo luogo, chiediamo di iniziare a pianificare e realizzare in modo coordinato a livello regionale la circonvallazione in galleria e/o la copertura dell’A2 nei centri abitati del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Infine, vorremmo si pianificassero e realizzassero in modo coordinato i grandi progetti sulle vie di transito nazionali a sud di Lugano, AlpTransit, come detto, e i futuri interventi sull’A2, ciò per un utilizzo efficace delle risorse finanziarie e del territorio». 

Secondo il comitato, dunque, il progetto di potenziamento dell’A2 tra Lugano e Mendrisio (PoLuMe) «è costoso e inefficace: la costruzione della terza corsia dinamica (prevista per il 2040) porterebbe a un aumento del traffico, e, soprattutto, non risolverebbe i problemi delle code alle entrate e uscite nei centri urbani durante le ore di punta. Con il risultato che i cittadini della regione subiranno le conseguenze negative dell’aggravio del traffico in termini di inquinamento fonico e ambientale». Inoltre, il progetto PoLuMe «non migliorerà né la qualità di vita né quella paesaggistica in gran parte della regione compresa tra Lugano e Mendrisio. Infatti, secondo i piani dell’Ustra, solo brevi tratti autostradali tra Grancia e Melide e tra Bissone e Maroggia saranno riprogettati in galleria. Questo è inaccettabile, soprattutto considerando che la popolazione residente dovrà convivere per circa quindici anni con dei cantieri che occuperanno aree molto estese, soprattutto nel territorio di Melano. L’autostrada, che occupa già 120'000 metri quadrati del territorio di Melano, è la causa principale di degrado ambientale della regione e un miglioramento paesaggistico può essere ottenuto solo attraverso una pianificazione coordinata a livello regionale, con la messa in galleria o una copertura dell’A2 nei centri abitati del Mendrisiotto e Basso Ceresio. In quest’ottica la petizione chiede anche un coordinamento tra i progetti autostradali e quelli ferroviari, in modo da ridurre costi e impatto ambientale».

Leggi anche:

Una petizione per salvare la regione dalla terza corsia A2

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
a2 comitato melano petizione online terza corsia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved