28.12.2020 - 16:54
Aggiornamento: 17:14

Mendrisio potrà salvaguardare la sua pianificazione

Qualora la scheda R6 del Piano direttore entrasse in vigore, la Città potrà istituire immediatamente delle misure

mendrisio-potra-salvaguardare-la-sua-pianificazione
Trasmesso l'esame di plausibilità del dimensionamento delle riserve dei Piani regolatori comunali (Ti-Press)

Qualora la scheda R6 (relativa allo sviluppo degli insediamenti e gestione delle zone edificabili) del Piano direttore entrasse in vigore, Mendrisio avrebbe le condizioni per istituire immediatamente le misure di salvaguardia della pianificazione. Lo si apprende dalla Sezione dello sviluppo del territorio che, lo scorso 9 dicembre, ha trasmesso al Municipio l'esame di plausibilità del dimensionamento delle riserve dei Piani regolatori comunali.

Secondo questo calcolo, le riserve disponibili dei Piani regolatori entro i prossimi 15 anni permetterebbero l'insediamento di 5'370 abitanti (che a fronte di una prognosi di crescita pari a 1'800 unità, corrisponderebbe a un grado di copertura del 298 per cento) e di 2'918 addetti (che a fronte di una prognosi di crescita pari a 2'050 unità, corrisponderebbe a un grado di copertura del 142 per cento). Le riserve ammonterebbero quindi a più del 120 per cento.

In un comunicato, il Municipio della Città evidenzia che “i dati trasmessi dalla Sezione dello sviluppo del territorio non sono inattesi, ma precisano e confermano una situazione già considerata in precedenza a livello qualitativo”. L'esecutivo guidato da Samuele Cavadini ritiene infatti che “la poca differenza tra quanto calcolato dal Municipio e la Sst confermi la corretta impostazione del Piano Direttore comunale (PDc) in fase di completamento. La strategia in elaborazione per la riduzione delle riserve è fondata infatti sugli indirizzi contenuti nel PDc, che conterrà, accanto alla visione strategica per lo sviluppo del territorio della Città, anche gli scenari di azioni combinate e differenti per rientrare nei termini della scheda R6 del Piano direttore”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved