ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 ore

Camorino, auto in fiamme sullo svincolo della A2

Il fatto è avvenuto ieri sera poco prima delle 23. Non si registrano feriti o intossicati
Locarnese
18 ore

Minusio, Lyceum club da Pedro Pedrazzini

Visita all’atelier dello scultore locarnese giovedì prossimo. A seguire, la merenda
Gallery
Locarnese
19 ore

La Rega decolla nei consensi e nella simpatia

Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
20 ore

Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina

Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
23 ore

Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa

Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
1 gior

Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia

A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior

Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere

Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
1 gior

‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’

Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior

Tra l’Alabama e il Ticino

L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior

Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico

Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior

Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi

Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
Luganese
1 gior

‘Per il Decs è permesso fare propaganda politica nelle scuole?’

In un’interrogazione Robbiani e Guscio (Lega) contestano una lettera recapitata alle famiglie nella quale si invita a manifestare al taglio alle pensioni
Luganese
1 gior

Castagnola, credito di 3,5 milioni per via Cortivo

Il progetto intende sostituire le canalizzazioni comunali come pure realizzare un posteggio per cicli e motocicli
Ticino
1 gior

Un ottobre da... radar

Tutti i punti osservati speciali dalla Polizia cantonale della settimana fra il 3 e il 9 ottobre: occhio alla velocità
Bellinzonese
1 gior

Camorino, servono 2,5 milioni in più per il Centro polivalente

Il Consiglio di Stato chiede un credito suppletorio ai già stanziati 11 milioni: ‘Necessario aumentare le superfici degli alloggi’ per richiedenti l’asilo
Luganese
1 gior

Lugano, disavanzo di 5,3 milioni nel Preventivo 2023

Dato positivo, ma da relativizzare, spiega Foletti, considerando il nuovo sistema di calcolo. Moltiplicatore d’imposta: si propone di lasciarlo al 77%
05.06.2020 - 06:10

Nel Mendrisiotto si è pronti ad accogliere i bagnanti

Chiasso e Mendrisio apriranno le proprie piscine il 20 giugno. A Riva San Vitale e Brusino l'accesso all'area lago è già garantita

di Stefano Lippmann e Daniela Carugati
nel-mendrisiotto-si-e-pronti-ad-accogliere-i-bagnanti

Gli amanti del sole e dei tuffi possono preparare telo, cuffia e costume da bagno. Allargate le maglie dei 'divieti'  scanditi dalla pandemia, il Mendrisiotto si accinge a riaprire i cancelli degli impianti balneari. Tanto a Chiasso che a Mendrisio dal prossimo sabato 20 giugno si potrà tornare in piscina. Anche in questo caso, sia chiaro, non si tratta di un 'liberi tutti': si tornerà a godere della tintarella e di una nuotata nel segno del nuovo 'bon ton' che scandisce la normalità 'contagiata' dal Covid-19. Pur mantenendo le distanze fisiche e ossequiando le regole dell'igiene accresciuta, entrambe le Città hanno voluto regalare uno spicchio di vacanze a chi dovrà vivere la propria estate a due passi da casa. Una volontà rafforzata dall'impegno (anche finanziario) che ha permesso di adattare i bagni pubblici alle attuali esigenze di tutela della salute pubblica, ma senza ritoccare le tariffe d'ingresso.Le regole sono chiare, ma soprattutto rigorose. Alla piscina comunale di Mendrisio potranno accedere al massimo 500 persone alla volta (d'abitudine erano 1'200), fra residenti, dipendenti comunali e turisti in possesso di una 'Welcome card ', che potranno entrare in vasca a turni di 100. Tutto ciò per garantire le giuste distanze, dopo aver misurato gli spazi (prato e specchi d'acqua) a disposizione. A regolare l'andirivieni dei bagnanti all'esterno ci sarà un semaforo: verde via libera, rosso stop. A contarli, all'entrata, un sensore, che terrà d'occhio i numeri delle presenze.
La consapevolezza che gli ingressi sono ridotti, la stagione accorciata e i costi di gestione maggiori c'è tutta, ma non smorza gli entusiasmi. "Ci lanciamo – annuncia a 'laRegione' il capo dicastero Sport e tempo libero della Città Paolo Danielli –. Stiamo ultimando i preparativi, da protocollo, e abbiamo aumentato il personale. D'altra parte, abbiamo ritenuto giusto dare un segnale alla popolazione, in particolare a coloro che restano a casa e che avranno così una valvola di sfogo e ritrovare il sapore della vacanza".
Sul territorio della Città, del resto, si potrà scegliere fra bordo piscina o bordo lago. Anzi, in quest'ultimo caso si giocherà un po' d'anticipo con l'apertura (libera e a ingresso gratuito) del lido a Capolago, che fa capo ai servizi comunali per garantire la presenza del bagnino. Sul Ceresio il numero chiuso si fermerà al centinaio.

Anche a chiasso la stagione balneare ripartirà il 20 giugno. La piscina comunale sarà aperta, tutti i giorni, dalle 9 alle 20. Ovviamente sarà necessario rispettare le disposizioni previste dalla Confederazione e, per questo motivo – oltre all'obbligo del mantenimento della distanza sociale di due metri e di indossare la cuffia nelle vasche – la capacità dell'impianto è fissata in 500 persone. L'ingresso, inoltre, sarà permesso unicamente ai residenti di Chiasso e dei Comuni convenzionati in possesso della Chiasso Card. Quindi, si rende noto, non verranno venduti biglietti singoli, ma unicamente abbonamenti stagionali e abbonamenti '10 entrate'. 

I parchi di Brusino e Riva San Vitale sono già aperti

Chi volesse tuffarsi nella acque del Ceresio all'altezza di Brusino può già farlo. Da più di una settimana l'area a lago situata nel sedime di Villa Patria è pronta ad accogliere il pubblico. Chi volesse approfittarne può farlo senza problemi a patto che vengano rispettate le direttive e non ci siano assembramenti oltre il consentito. In tal senso, il Comune ha posato dei cartelli volti a 'regolamentare' l'accesso alla spiaggia. Va da sé che gli abusi non saranno tollerati e, in tal senso, è stato predisposto un servizio di sorveglianza. Diverso, invece, il discorso per quel che riguarda il lido di Riva San Vitale. Al momento, infatti, il sedime è accessibile ma come 'parco'. Ciò vuol dire che ci si può recare ma senza poter usufruire della buvette e dei servizi normalmente offerti dal Lido. Una decisione in tal senso verrà presa nel corso delle prossime settimane. Nel frattempo, il Comune confida sulla responsabilità individuale perché, appunto, l'area al momento non è custodita.

'Qualche serata estiva ci sarà' 

Dalle parti di Mendrisio, in ogni caso, il mantra è 'bando a una estate piatta' (nonostante tutto). Sono molte le associazioni che hanno dovuto rinunciare a manifestazioni, eventi e appuntamenti di rito; e il calendario regionale si è inevitabilmente svuotato. Così la Città di Mendrisio ce l'ha messa tutta per animare la stagione, concedendosi qualche momento di svago. Certo, non sarà in tutto e per tutto il bis dell'Estate insieme' 2019, ma lo spirito, assicura il vice sindaco, è immutato. "Stiamo mettendo a punto un programma che verrà adeguato all'evoluzione della situazione, ma al contempo ci darà modo di mantenere vivace qualche serata estiva", ci spiega Danielli. Cosa c'è in serbo? "Proporremo il cinema all'aperto itinerante a piazzale alla Valel e nelle piazze dei Quartieri, una nuova edizione di Luppolati e un appuntamento con la scuola di danza di Paolo Meneguzzi. Mentre è allo studio una versione ridotta della StraMendrisio: sarà un'occasione di svago diurno - la serata conclusiva al Mercato Coperto non ci sarà, ndr - sul territorio con una corsa podistica e una passeggiata che vedranno delle partenze alternate nel corso della giornata. Nelle nostre intenzioni - conclude il capo dicastero - c'è la voglia di lanciare un segnale di positività per questo ritorno a una nuova normalità".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved