laRegione
Nuovo abbonamento
Altra polemica (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
6 ore
Ostetricia all'Obv: 'Adesso i vertici devono crederci'
Il rientro il primo agosto di tutti i servizi a Mendrisio rassicura. Ma l'incontro con l'Eoc non dà garanzie per la pianificazione ospedaliera futura
Locarnese
8 ore
Losone con l'Okkio d'oro per i rifiuti. Premiato il regolamento
Sono stati conferiti martedì scorso i riconoscimenti per la migliore e la peggiore gestione ecosostenibile della spazzatura
Ticino
8 ore
Telelavoro al via per l'Amministrazione cantonale
Fino a un massimo di due giorni a settimana. Vitta: 'Importante l'esperienza della pandemia'. Ma Natalia Ferrara: 'Serviva più coraggio'
Luganese
10 ore
Bissone, scontro tra due camion. Ed è caos sulla A2
Chiusa la galleria del San Salvatore. Nell'incidente uno dei due autisti avrebbe riportato ferite leggere
Locarnese
10 ore
Giallo di Muralto, il 30enne è in esecuzione anticipata della pena
L'inchiesta a carico tedesco accusato di aver strangolato una 22enne britannica all'Hotel la Palma è alle battute finali
Mendrisiotto
10 ore
All'asta un migliaio di bottiglie di vino
La ditta va in liquidazione e la partita viene offerta al miglior offerente il 5 agosto prossimo
Bellinzonese
10 ore
Strada chiusa tra Vigana e Paiardi
Dal 13 al 31 luglio all'altezza del ristorante per lavori di sottostruttura
Ticino
10 ore
Ticino, 11 comuni hanno previsto misure d'aiuto post-Covid
Lo rivela un sondaggio della Sezione enti locali presentato alla riunione odierna della Piattaforma di dialogo Cantone-Comuni
Bellinzonese
10 ore
Anche il SobrioFestival mantiene le distanze sociali
Al via l'attesa edizione 2020: accessi ridotti e concerti della durata massima di 40 minuti
Mendrisiotto
29.05.2020 - 16:030
Aggiornamento : 17:00

Mendrisio, l'Obv riduce gli orari del pronto soccorso pediatrico

L'annuncio è stato dato oggi al personale. I deputati del Ppd vanno alla carica della direzione e chiedono chiarimenti al governo

Non c'è pace fra le corsie dell'Obv di Mendrisio. Non si è fatto in tempo ad archiviare una preoccupazione, che subito se ne staglia un'altra all'orizzonte. 'Salvo' (per ora) il reparto di ostetricia e neonatologia - destinato a tornare a 'casa' il primo agosto -, è delle ultime ore l'annuncio calato sul personale del pronto soccorso di pediatria. Il servizio verrà ridotto negli orari di apertura. Quindi sarà operativo per 6 ore in meno al giorno rispetto alla prassi precedente l'emergenza sanitaria da Covid-19. Un segnale che ha alimentato di nuovo i timori del personale e della politica locale.

La scelta dei vertici dell'Ospedale regionale della Beata Vergine (quindi dell'Ente ospedaliero cantonale, Eoc) non è rimasta, però, a lungo confinata dentro le mura del nosocomio. Appena giunta ai deputati Ppd del Mendrisiotto, li ha convinti ad andare subito alla carica per fare chiarezza su quanto sta accadendo. Le parole che Maurizio Agustoni, Giorgio Fonio e Luca Pagani, già interventuti nei giorni scorsi a difesa del Dipartimento donna-bambino, hanno affidato a una interpellanza urgente sono taglienti. In effetti, scrivono, 'si tratta del secondo caso, in poche settimane, che lascia intendere manovre per tagliare l’offerta sanitaria nel Mendrisiotto. È bene chiarire fin d’ora - ribadiscono nell'atto parlamentare - che questi tentativi ci troveranno sempre vigili e contrari, perché in discussione c’è un bene prezioso e insostituibile come la salute delle cittadine e dei cittadini del Mendrisiotto'.

La decisione di contrarre la fascia oraria del pronto soccorso pediatrico - che sarà operativo fra le 10 del mattino e le 20 di sera, mentre in passato si assicurava assistenza sette giorni su sette, dalle 7 alle 23 - rappresenta, fanno notare i gran consiglieri, una diminuzione del 37.5 per cento dell’orario di apertura. A dire della direzione del Beata Vergine la strategia 'sarebbe stata 'confermata dal Dss''. E qui sin inseriscono ancora i parlamentari Ppd. 'Ci permettiamo di esprimere qualche dubbio su quest’ultima indicazione - contrattaccano -, vista anche la sensibilità nei confronti del Mendrisiotto dimostrata dal direttore del Ds (Raffaele De Rosa, ndr) durante il dibattito sui conti dell’Eoc (segnatamente rispetto al tema maternità)'.

A questo punto si fanno largo gli interrogativi. 'È vero - chiedono Agustoni, Fonio e Pagani - che la direzione dell’Obv ha deciso di ridurre gli orari del pronto soccorso pediatrico?'. Ed è altresì un fatto che 'questa decisione è stata confermata dal Dss?'. Ma soprattutto, 'il Consiglio di Stato condivide la decisione di ridurre gli orari del pronto soccorso pediatrico? E sulla base di quali elementi?'. In caso contrario, 'quali passi intende intraprendere, in particolare nei confronti della direzione dell’Obv, per ristabilire gli orari del pronto soccorso pediatrico?'.

Il tema, insomma, è caldo e il confronto quanto mai aperto.

© Regiopress, All rights reserved