laRegione
Nuovo abbonamento
L'edizione 2019 (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
16 ore
Seseglio, non un wellness ma un'area verde per la popolazione
Una mozione di Us-I Verdi e Ppd invita il Municipio di Chiasso ad acquistare e bonificare il terreno. Sul piatto anche La Perfetta di Arzo
Locarnese
16 ore
Da Brissago a Zurigo, verso l'immortalità
La mummia egizia lascerà le rive del Verbano per essere trasferita all'Istituto di medicina evolutiva dell'Università della Limmat
Bellinzonese
23 ore
'Prima o poi le direzioni delle case anziani dovranno chiedere scusa'
La rabbia dei famigliari degli ospiti deceduti per Covid-19 emerge anche in occasione della serata pubblica organizzata dal Movimento per il socialismo
Ticino
1 gior
Il dopo Caprara, istituita la commissione cerca
Alex Farinelli (presidente), Fabio Abate, Alain Bianchi, Sonia Colombo-Regazzoni, Gabriele Gendotti: a loro il compito di individuare il/la nuovo/a presidente Plr
Ticino
1 gior
Ci si prepara alla caccia alta
Avrà luogo in due momenti: dal 29 agosto al 13 settembre e dal 23 al 27 settembre. Catture illimitate per quanto riguarda i cinghiali
Bellinzonese
1 gior
Bellinzona, don Maurizio Silini al posto di don Pierangelo Regazzi
Dopo 15 anni l'arciprete della Collegiata lascerà il posto al suo successore
Ticino
1 gior
Ecco tutti i controlli radar della prossima settimana
Da lunedì 6 a domenica 12 luglio verranno effettuati controlli della velocità mobili e semi-stazionari un po' dappertutto
Locarnese
1 gior
Monti Motti di Gordola, si cerca Aurèle Donis
La polizia ha diramato l'avviso di scomparsa del 34enne domiciliato a Ginevra
Mendrisiotto
1 gior
La Sat Mendrisio alla conquista dell'Ussers Barrhorn
L'uscita alpinistica è in programma il 18 e 19 luglio. Per raggiungere la vetta si seguirà una salita più impegnativa
Mendrisiotto
1 gior
Escursione guidata tra gli alpeggi del Monte Generoso
La organizza il Museo etnografico della Valle di Muggio domenica 26 luglio. Aperte le iscrizioni
Luganese
1 gior
'Per un polo di creazione culturale a Besso-Massagno'
In una mozione Raoul Ghisletta e confirmatari la richiesta di acquistare dalle Ail il sedime della centrale di Gemmo
Bellinzonese
1 gior
Massimo Gabuzzi nuovo presidente del Rotary Club Bellinzona
Succede a Paolo Colombo. Il passaggio delle cariche è avvenuto lo scorso 25 giugno.
Ticino
1 gior
Sventata strage: pena sospesa, ma dovrà curarsi
7 anni e mezzo per il 21enne che pianificò l'assalto alla Commercio di Bellinzona. Ma il giudice concede le misure alternative per curarsi in un foyer
Locarnese
1 gior
Losone e Accademia Dimitri rilanciano il polo culturale
I due enti tramite un comunicato congiunto spiegano perché il comparto dell'ex Caserma rappresenta la soluzione più adeguata e con grande potenziale
Mendrisiotto
02.11.2019 - 14:300

Nebiopoli incassa consensi

Prosegue senza sosta l’organizzazione del nuovo corso del Carnevale di Chiasso. Il presidente Gazzani ha presentato il piano d’azione

«Non abbiamo stravolto solo le date, ma l’intero assetto della manifestazione». Se nei mesi scorsi la macchina organizzativa ha lavorato in silenzio e dietro le quinte, il presidente Alessandro Gazzani e il suo team stanno ora iniziando a presentare a partner e istituzioni quella che sarà la prima edizione del nuovo Carnevale Nebiopoli di Chiasso. L’evento, lo ricordiamo, si terrà dal 6 al 9 febbraio 2020, due settimane prima rispetto alle date ‘classiche’. Una decisione che, quando è stata presentata, non ha raccolto un consenso unanime. «Qualche persona scettica c’era e continua a esserci – spiega il presidente del Nebiopoli –. Quello che mi ha appagato molto a livello personale è che tante persone che inizialmente erano contrarie, oggi mi stanno aiutando e appoggiando. Fa piacere vedere quanta gente vuole bene al Nebiopoli». In questi mesi di preparazione, il presidente non nega di avere vissuto «sentimenti contrastanti» in quanto «è stato difficile portare avanti un cambiamento strutturale così. Il Carnevale di Chiasso è qualcosa di storico ma che deve aggiornarsi: cambiare e basta non serve a nulla, bisogna farlo investendo nei settori giusti come il programma e l’offerta, lavorando per avere manifestazioni in più: il calendario delle serate, per esempio, è in fase di allestimento in collaborazione con un professionista già attivo in grossi eventi di questo genere».

‘Giochiamo con regole da serie A’

Il tema scelto per la prossima edizione – il cui programma definitivo verrà presentato nel dettaglio nel corso del mese di novembre – è ‘i 60 anni del corteo e i rioni’. Uno degli aspetti principali della macchina organizzativa è quello legato alla sicurezza. La strategia studiata dal comitato per gestire il nuovo Nebiopoli è appena stata illustrata agli enti di primo intervento operativi nel Mendrisiotto. «Hanno riconosciuto il nostro impegno e siamo più tranquilli – ammette Gazzani –. Nei prossimi mesi lavoreremo insieme: abbiamo allestito un piano che, nelle settimane antecedenti il Carnevale, ci permetterà di seguire l’evolversi della situazione per essere pronti e dimensionare in modo corretto il dispositivo di sicurezza». Gazzani ci anticipa che «il villaggio sarà più grande. Nebiopoli è considerato uno dei Carnevali più importanti del Cantone, soprattutto per l’immagine che ha, e l’attenzione su di noi è alta». E tra qualche mese le dinamiche saranno diverse e le novità non mancheranno: stando a nostre informazioni, una sarà legata all’offerta dei trasporti pubblici. «Non avremo più concomitanze e per questo dovremo essere pronti a gestire il numero di persone che arriveranno a Chiasso e lo sviluppo delle serate. La nostra – sottolinea ancora Gazzani – è una manifestazione che gioca con regole da serie A, non possiamo permetterci speculazioni e dobbiamo essere pronti con una struttura che ci permetta di avere una certa flessibilità, ma anche di rispondere alle esigenze che si presenteranno in corsa».

Venerdì a tutta guggen

Oltre al corteo del sabato – che sarà trasmesso in diretta televisiva – una giornata sulla quale il comitato organizzativo punta molto è quella del venerdì. La giornata inizierà con il corteo dei bambini – «ha la possibilità di crescere molto, ci hanno contattato tante scuole» – e culminerà con la sfilata notturna delle guggen: quelle preiscritte «e molto motivate» sono al momento una dozzina. «Offriremo loro il massimo per trattenerle a Chiasso – annuncia Alessandro Gazzani –. Abbiamo parlato con gli alberghi, che si sono detti disponibili a concedere camere a prezzi di favore. Questo permetterà alle guggen che arrivano da lontano di vivere appieno la festa del venerdì sera ed essere già a Chiasso per il corteo del giorno successivo. Questi accordi fanno bene a tutti, anche alle attività di Chiasso». Le iscrizioni sono ancora aperte: chi volesse partecipare alla sfilata dei bambini, alla serata delle guggen e al corteo del sabato (una trentina i preiscritti, tra loro anche «delle belle novità») può rivolgersi a

Bicchieri ancora riciclabili

Dalla prova di quest’anno, alla conferma del prossimo mese di febbraio: Nebiopoli continuerà a utilizzare i bicchieri riciclabili. «In accordo col Municipio, con cui abbiamo ottimi rapporti, continueremo questo progetto». L’autorità comunale si è inoltre messa a disposizione per sbloccare la situazione con Cantù. «Abbiamo qualche problema con i permessi e siamo fermi al palo – conclude Alessandro Gazzani –. Ci terremmo a ospitare un carro proveniente da Cantù nel nostro corteo. Un ospite internazionale che ci darebbe ulteriore prestigio».

 

© Regiopress, All rights reserved