KRAJINOVIC F. (SRB)
0
Federer R. (SUI)
0
AOYAMA S./MAROZAVA L.
0
BENCIC B./KASATKINA D.
0
KRAJINOVIC F. (SRB)
0 - 0
Federer R. (SUI)
ATP-S
MIAMI USA
Winner plays Medvedev or Opelka.
Ultimo aggiornamento: 25.03.2019 19:11
AOYAMA S./MAROZAVA L.
0 - 0
BENCIC B./KASATKINA D.
WTA-D
MIAMI USA
Ultimo aggiornamento: 25.03.2019 19:11
(foto Ti-Press)
Mendrisiotto
22.12.2018 - 11:300

Gli ambientalisti fanno muro: 'Non costruite sul Laveggio’

'Cittadini per il territorio' e Pro Natura si oppongono alla demolizione dell'ex grotto Valera e alla costruzione di un complesso residenziale

Un gruppo di progettisti romandi si è ispirato al Laveggio per immaginare la Mendrisio che verrà. Ma c’è chi sul fiume oggi intende costruirci un complesso residenziale. È il caso di una società di consulenza e direzione lavori, la CDL Sa di Lugano, che si propone di demolire il vecchio grotto Valera a Genestrerio per realizzare 5 palazzine con 28 appartamenti. Così recita la domanda di costruzione appena pubblicata nel capoluogo. Per i ‘Cittadini per il territorio’ e Pro Natura è stato un colpo al cuore. Autori di un’opposizione al Municipio, ora non c’è che una via: non staccare la licenza edilizia e riesaminare il Piano regolatore al fine di regolare in modo diverso le norme relative a questa zona. Del resto, non sono i soli, anche i vicini si sono messi di traverso. «Giunti sul posto – ci confermano i coordinatori dei ‘Cittadini’ Ivo Durisch e Grazia Bianchi – ci siamo stupiti di vedere le modine posizionate a pochi metri dal fiume. Questo approccio – spiegano i fautori del Parco del Laveggio – non solo non rientra nello spirito del Parco, ma è pure lesivo delle vigenti normative federali per quanto riguarda il rispetto dello spazio di competenza delle acque. A tutt’oggi per questo sedime, infatti, fa stato la norma transitoria federale visto che non esiste ancora una loro definizione a Piano regolatore». Non solo, nello stessa area è previsto un progetto per allargare il letto del fiume ed estendere la fruibilità pubblica. Del resto, si fa notare, si tratta di un comparto “pregiato” e al contempo delicato per la coabitazione di industrie, residenze, strade e il fiume. Quindi, rilanciano, il Laveggio va tutelato ancor più fra Genestrerio e Ligornetto, dove scorre ‘libero’. Questo intervento, insomma,“non rispecchia” lo spirito del Parco. Senza trascurare che “Mendrisio ha sufficienti zone edificabili abitative per i prossimi 15 anni”, essendo uno dei Comuni “con il più elevato tasso di appartamenti sfitti del Cantone”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
laveggio
fiume
cittadini
parco
© Regiopress, All rights reserved