Davide Agosta
Stabio
02.09.2015 - 07:100
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:09

Anche Pro Natura contro il parcheggio di Eni a Stabio

Non sono solo i ‘Cittadini per il territorio’ ad avere mal digerito l’ultima mossa di Eni Suisse a Stabio. A contrastare la decisione della società di convertire la vecchia strada d’accesso ai depositi di carburante in un parcheggio aziendale adesso c’è anche Pro Natura. La sua opposizione, la seconda, è approdata sul tavolo del Municipio locale nella giornata di ieri. Del resto, era difficile immaginare che questo nuovo intervento su un terreno di fatto inserito in zona Sac, ovvero in un’area che delimita le superfici di avvicendamento delle colture, potesse superare indenne il periodo di pubblicazione, peraltro a posteriori, della domanda di costruzione. Ora l’intenzione di cambiare la destinazione d’uso di questo appezzamento di oltre 1’280 metri quadrati dovrà passare al vaglio...

© Regiopress, All rights reserved