Luganese

Due milioni di franchi per le aree gioco di quartiere a Lugano

Il messaggio municipale prevede sia una fase di progettazione che una di manutenzione delle infrastrutture esistenti

(Ti-Press)
24 novembre 2023
|

Il Municipio di Lugano ha licenziato all’attenzione del Consiglio comunale il messaggio municipale con la richiesta di un credito di 1,95 milioni di franchi destinato alla progettazione e agli interventi di manutenzione prioritari nei parchi giochi delle sedi scolastiche e di diversi quartieri cittadini. Nel credito richiesto sono inoltre compresi gli importi per la riqualifica dei campi rionali.

Con il credito di quasi 2 milioni previsto dal messaggio municipale in oggetto, il Municipio intende garantire la continuità nelle opere di rinnovo e di manutenzione delle aree gioco e dei campi rionali comunali, “con interventi tempestivi e adeguati a garantire il rispetto degli standard di qualità e sicurezza”.

Da Breganzona a Gandria

Sono previsti interventi di varia natura, dalla progettazione delle opere nei parchi giochi delle scuole dell’infanzia di Breganzona, di Besso e anche dell’area giochi in via Cortivallo a lavori di sostituzione del manto sintetico dei campetti da calcio delle scuole elementari della Gerra e Lambertenghi e del campo rionale in via Pico a Cassarate. Il parco giochi di Gandria sarà interessato da importanti opere di riqualifica: previste la posa di nuovi attrezzi e la manutenzione straordinaria del campo da calcio in erba, con una parziale bonifica del terreno e il rifacimento del prato. Il parco giochi a Pazzalino sarà trasformato in un giardino pubblico.

In linea con gli orientamenti strategici tanto della Confederazione quanto della stessa Ciittà di Lugano, il piano di adattamento ai cambiamenti climatici, saranno privilegiate soluzioni progettuali che contribuiscono a mitigare gli effetti negativi del fenomeno delle isole di calore e a promuovere la biodiversità. L’obiettivo è creare spazi pubblici di grande valore aggregativo e a sostegno anche dell’integrazione delle persone con difficoltà motorie. Il credito richiesto di 1,95 milioni di franchi è così suddiviso: 400mila franchi per la progettazione definitiva per il rifacimento delle aree gioco; 1,5 milioni di franchi per la progettazione, gli appalti e la realizzazione degli interventi urgenti per il risanamento di aree gioco e campi rionali.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE