21.09.2022 - 15:20
Aggiornamento: 18:54

Crisi energetica, le Ail depotenziano la luce dei lampioni

Già oggi l’illuminazione pubblica stradale è ridotta dalle 00.30 alle 4.30 del 50%: da metà settemebre lo è dalle 23 alle 6 di mattina

crisi-energetica-le-ail-depotenziano-la-luce-dei-lampioni
Ti-Press
Meno luce di notte

Notti più buie nel Luganese. Le Ail hanno infatti comunicato di aver deciso, a partire da metà settembre, di estendere gli orari di depotenziamento dell’illuminazione pubblica stradale. Sostanzialmente, già oggi la potenza delle luci dei lampioni è ridotta del 50% dalle 00.40 alle 4.30. Ebbene, per venire incontro alla campagna di riduzione degli sprechi energetici promossa dal Consiglio federale, questa riduzione viene estesa di tre ore, dalle 23 alle 6 di mattina. Una misura che, si specifica in una nota, è omogenea su tutto il territorio del comprensorio e permetterà una riduzione complessiva del 5% dell’energia necessaria per l’illuminazione pubblica del territorio amministrato da Ail.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved