15.09.2022 - 11:07
Aggiornamento: 27.09.2022 - 17:51

Lugano, il Controllo finanze viene promosso da Berna

Il Municipio informa che l’Autorità federale di sorveglianza dei revisori ha concesso l’abilitazione a operare quale perito revisore al servizio cittadino

lugano-il-controllo-finanze-viene-promosso-da-berna
Ti-Press
Palazzo civico di Lugano

Il servizio Controllo finanze della Città di Lugano ha raggiunto un importante traguardo ottenendo dall’Autorità federale di sorveglianza dei revisori (Asr) l’abilitazione a operare quale perito revisore. Lo comunica il Municipio al quale risponde direttamente definendo le modalità di programmazione e conduzione dei controlli in modo autonomo e indipendente. Il suo campo d’azione si estende all’Amministrazione comunale e – su richiesta dell’esecutivo – a enti pubblici o privati ai quali il Comune ha delegato un compito pubblico o concesso contributi finanziari. Opera per migliorare i processi di controllo, gestione dei rischi e governance. In particolare, l’autorizzazione a operare quale perito revisore permette al Controllo finanze di estendere il suo campo d’azione alla certificazione dei conti, come previsto dall’articolo 727 e successivi del Codice delle obbligazioni svizzero. Un aspetto interessante, scrive il Municipio, poiché la Città di Lugano detiene interessi in molte entità esterne (fondazioni, enti, aziende partecipate e altro). L’internalizzazione delle attività di certificazione dei conti è uno strumento che potrà incrementare la governance.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved