08.09.2022 - 18:22
Aggiornamento: 19:38

Il secondo Premio Borradori a Sebastian Marroquin

Il riconoscimento sarà assegnato all’apertura dell’Endorfine Festival a Lugano. Sottolineato il suo impegno per la pace nel suo Paese, la Colombia

a cura di Red.Lugano
il-secondo-premio-borradori-a-sebastian-marroquin

È Sebastian Marroquin (Juan Pablo Escobar), figlio del narcotrafficante Pablo Escobar, il secondo vincitore del ‘Premio Marco Borradori - In tutto ciò che genera bellezza’. A motivare il Comitato e la direzione di Endorfine Festival Lugano – al via domani, venerdì – è stato "l’impegno a favore della pace e della riconciliazione nel suo Paese – la Colombia, ndr – e con tutte le vittime del narcotraffico"; quindi "per aver dimostrato che anche da una storia oscura di sangue e di violenza può nascere un raggio di luce e di bellezza".

Il riconoscimento, una scultura in bronzo appositamente creata dall’artista Selim Abdullah, sarà consegnato da Carlotta Borradori questa domenica alle 11 al Palacongressi. Seguirà un incontro con il pubblico del Festival, alla presenza del sindaco della Città di Lugano Michele Foletti e del vicesindaco Roberto Badaracco.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved