08.07.2022 - 15:24
Aggiornamento: 18:03

Autosili a Lugano, la pulizia è quotidiana

Rispondendo a un’interrogazione di Sara Beretta Piccoli, la Città chiarisce le disposizioni su pulizia e sicurezza nelle strutture luganesi

autosili-a-lugano-la-pulizia-e-quotidiana
Ti-Press
Autosili ‘puliti e sicuri’

"Gli autosili vengono puliti quotidianamente dagli addetti alla Nettezza", a esprimersi è il Municipio di Lugano in risposta a un’interrogazione della consigliera comunale Sara Beretta Piccoli (Movimento Ticino&Lavoro) che ha sollevato il tema della pulizia e della sicurezza negli autosili. "Una volta a settimana, prima delle 7, vengono puliti tramite macchine spazzatrici i piani dei parcheggi e le rampe di accesso e mensilmente, o in base alle necessità, vengono invece effettuati i lavaggi delle pavimentazioni sui diversi piani". In merito alle disposizioni date dai pompieri per la sicurezza la Città ha precisato che a occuparsi dei suddetti controlli sono i tecnici riconosciuti della polizia del fuoco. "I Pompieri non hanno competenze o compiti di polizia del fuoco".

La consigliera comunale ha chiesto chiarimenti anche in merito al numero e alla posizione degli estintori presenti nelle quattro strutture luganesi. "Per ogni edificio – chiarisce l’esecutivo–, prima dell’occupazione o della messa in esercizio di ogni impianto, il proprietario deve certificare che la struttura sia stata realizzata secondo le prescrizioni antincendio. Ogni autosilo dispone di un certificato di collaudo prodotto da un tecnico riconosciuto nel campo specifico della polizia del fuoco, che definisce chiaramente tipologia, numero di estintori e posizione".

Nessuno spazio riservato alle donne

Riguardo agli autosili che dispongono di parcheggi riservati alle donne l’esecutivo chiarisce che in origine erano previsti degli stalli per la fetta di popolazione femminile, ma che a seguito di alcuni reclami "la Divisione Affari Giuridici ha effettuato una valutazione concernente la legalità di tali riservazioni, giungendo alla conclusione che le stesse non potevano generare alcun diritto esclusivo alle donne. Tuttavia – viene specificato nella risposta – esistono tuttora 14 stalli riservati alle donne presso l’autosilo Lac che comunque non viene gestito dalla Città, ma direttamente dall’Ente autonomo".

E i servizi igienici?

Beretta Piccoli ha interrogato il Municipio anche sullo stato dei servizi igienici ai piani degli autosili, alcuni dei quali sono stati dimessi da tempo. "Negli autosili del Lac e di piazza Castello non vi sono servizi igienici chiusi. Le toilettes presenti ai piani degli autosili Balestra e Motta sono state dimesse ormai da diversi anni, in quanto oltre a essere vetuste erano anche sottoposte a continui atti di vandalismo e spesso frequentate da tossicodipendenti. Si è deciso di centralizzare i servizi igienici nella zona dell’entrata della struttura, sostituendo quelli vecchi con servizi moderni che non necessitano di interventi regolari di manutenzione".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved