lugano-un-gesto-solidale-a-chi-e-meno-fortunato
Hotel Pestalozzi
Flavio Mazzoni, membro del comitato G.I.C.A.M. e Luciano Fadani, direttore Hotel Pestalozzi Lugano (a destra)
24.06.2022 - 19:19
Aggiornamento: 26.06.2022 - 19:37

Lugano, un gesto solidale a chi è meno fortunato

In occasione dei suoi 60 anni, il direttore dell’Hotel Pestalozzi Luciano Fadani ha devoluto alla G.I.C.A.M. l’incasso dell’aperitivo

Lo scorso 22 giugno, la direzione dell’Hotel Pestalozzi ha deciso di fare un gesto di solidarietà e di consegnare un assegno di 6’600 franchi al Gruppo Internazionale Chirurghi Amici della Mano, un’associazione svizzera no-profit, che opera preminentemente nel campo della Chirurgia della Mano, dell’Ortopedia e della Microchirurgia Ricostruttiva. Si tratta di una Ong attiva internazionalmente in programmi umanitari nei Paesi in via di sviluppo, in particolare in Asia e Africa. La somma è stata raccolta durante l’aperitivo di beneficenza per festeggiare i 60 anni del direttore dell’Hotel Pestalozzi Lugano, Luciano Fadani. Un gesto di solidarietà che lui, sensibile con chi nella vita è stato meno fortunato, ha voluto destinare l’incasso dell’aperitivo, festeggiando questa sua ricorrenza personale.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
direttore fadani gesto hotel pestalozzi luciano fadani lugano solidarietà
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved