13.06.2022 - 16:51
Aggiornamento: 17:36

Stagione 2021 da primato sul Monte Tamaro

Balzo in avanti degli ospiti e dei risultati finanziari. Lo si è confermato in occasione dell’ultima assemblea della società

stagione-2021-da-primato-sul-monte-tamaro
Ti-Press

Quella targata 2021 è stata una stagione da record per la Monte Tamaro Sa. Come è emerso dall’assemblea degli azionisti – riunitasi il 4 giugno all’Alpe Foppa dopo due anni di stop forzato – non solo si è registrato un record di presenze in 49 anni d’attività – con 116’161 ospiti e una progressione del 22,7% rispetto al 2020 –, ma anche risultati finanziari da primato. L’esercizio dell’anno scorso, si fa sapere, ha chiuso "con una cifra d’affari di 4’146’416 franchi (+22,1% rispetto al 2020), un cash flow di 1’204’762 franchi (+40,3%) e un utile netto di 116’543 franchi (+9,3%)".

Queste cifre, si è commentato, "permettono di guardare al futuro con ottimismo, in particolare per lo sviluppo degli importanti progetti attualmente in fase di studio". Progetti che sono stati presentati nel dettaglio. Per la stagione 2022 che segna il mezzo secolo, gli eventi in programma sono diversi. Tra questi la partecipazione, fra l’altro, della Rsi Rete 1, del mentalista Federico Soldati, di Andrea Bignasca con la sua Band, di un maître Chocolatier Lindt e dell’artista della Biennale Riccardo Cordero.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved