02.06.2022 - 20:37
Aggiornamento: 23:07

Principio di annegamento allo Splash&Spa di Rivera

Una bambina è stata tratta in salvo dalla piscina nella quale aveva perso conoscenza: ora sta bene. Sul posto ambulanza e polizia.

principio-di-annegamento-allo-splash-spa-di-rivera

Principio di annegamento allo Splash&Spa di Rivera. Secondo nostre informazioni, poco prima delle 19, una bambina è stata tratta in salvo oggi pomeriggio all’acquaparco, dopo aver perso conoscenza nella piscina per bambini che ricrea le onde del mare. Adesso fortunatamente la piccola sta bene. Sul posto è intervenuta l’ambulanza, allertata dai responsabili del centro balneare, che ha prestato le prime cure alla bambina. Sempre sul posto anche alcune pattuglie di polizia. Sempre stando a informazioni da noi raccolte, la bimba non indossava i braccioli al momento del quasi annegamento.

Nel comunicato diffuso dalla Polizia cantonale si legge che la bambina - di 4 anni, cittadina italiana residente in provincia di Milano -, è stata rinvenuta priva di conoscenza in acqua. È stata immediatamente portata fuori dall’acqua e soccorsa dal padre aiutato dal personale della struttura, che hanno eseguito le manovre di rianimazione del caso e hanno allertato i soccorsi. Sul posto, come riferito, sono immediatamente giunti i soccorritori della Croce Verde di Lugano, agenti della Polizia cantonale e in supporto della Polizia intercomunale del Vedeggio.

La piccola è stata trasportata in ambulanza all’ospedale. A detta dei medici la sua vita non è in pericolo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved