01.06.2022 - 17:03
Aggiornamento: 17:52

Piano direttore comunale a Lugano, termini e vincoli del Plr

Nella sua presa di posizione la sezione condivide la visione generale emersa dalla prima fase del PDCom

piano-direttore-comunale-a-lugano-termini-e-vincoli-del-plr
archivio Ti-Press
Lugano

Il Plr di Lugano ha presentato la sua presa di posizione in merito al Piano direttore comunale. Il termine per l’invio di suggerimenti da parte della cittadinanza è scaduto il 30 maggio. Nella presa di posizione si legge che "il Plr condivide la visione generale emersa dalla prima fase del Piano direttore comunale (PDCom), che punta su elementi oggigiorno imprescindibili per una Città, come la qualità dello spazio pubblico, il verde e una mobilità moderna ma che deve saper imprimere anche una concretezza altrettanto importante se desideriamo che la nostra Lugano rimanga attrattiva e competa con altre città".

Tra i punti evidenziati vi sono la fissazione di termine e vincoli (entro il 2026 il Plr "si aspetta che vengano presentati un piano del traffico e un piano del paesaggio comuni"), il ripensamento dei comparti chiave (tra questi il Campo Marzio, "progetto strategico e di forte impatto e sul quale ci si deve chinare per valutare con oggettività e realismo gli aspetti positivi e negati e conseguentemente agire") e il Piano strategico per i trasporti (da presentare al Consiglio comunale entro il 2026 per "definire come si pensa di raggiungere l’obiettivo dell’importante riduzione del traffico veicolare").

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved