colpo-di-scena-a-val-mara-lo-sfidante-sindaco-si-dimette
Ti-Press
Daniele Maffei
17.05.2022 - 12:52
Aggiornamento: 14:25

Colpo di scena a Val Mara: lo sfidante sindaco si dimette

Daniele Maffei, tra i motori del progetto di aggregazione, lascia il Municipio dopo essere stato superato in votazione e al ballottaggio

In corsa per diventare sindaco – ma sconfitto in votazione e al ballottaggio dal socialista Jean-Claude Binaghi che dallo scorso maggio guida la nuova formazione municipale – Daniele Maffei (Plr-Glrt-Verdi liberali e Indipendenti) ha rassegnato le dimissioni dal Municipio di Val Mara. Il colpo di scena nel neonato Comune unico fresco di aggregazione giunge attraverso un comunicato stampa diramato dalla cancelleria comunale. Che scrive: "Il Municipio di Val Mara ha preso atto delle dimissioni dalla carica di Municipale di Daniele Maffei (Plr-Glrt-Verdi liberali e Indipendenti). Interpretando i sentimenti della popolazione e dei dipendenti comunali, si ringrazia Daniele Maffei per tutto quanto fatto in favore della comunità di Melano per oltre trent’anni e per il prezioso sostegno al progetto di aggregazione".

Sindaco di Melano per 22 anni

Daniele Maffei è stato in carica a Melano quale Consigliere comunale dal 1988 al 1992, municipale dal 1992 e sindaco dal 2000 al 2022. Ora al gruppo Plr-Glrt-Verdi liberali e Indipendenti spetta il compito di designare il subentrante.

Leggi anche:

Il socialista Jean-Claude Binaghi è il sindaco di Val Mara

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aggregazione daniele maffei mara sindaco val
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved