il-governo-sostiene-il-laboratorio-agricolo-dell-otaf
Ti-Press
L’attività si sposta ma continua
11.05.2022 - 15:36
Aggiornamento: 18:20

Il governo sostiene il laboratorio agricolo dell’Otaf

Stanziato un contributo a fondo perso di 2,8 milioni per la ristrutturazione in località Gerbone a Vezia

Il progetto di ristrutturazione del laboratorio agricolo della Fondazione Otaf a Vezia ha trovato un alleato nel Consiglio di Stato. Il governo ha infatti stanziato un sussidio unico a fondo perso di 2’800’000 franchi. Il progetto, come fa sapere la stessa autorità cantonale, nasce dall’esigenza di lasciare il sedime attuale di Origlio. A quel punto la Fondazione ha individuato il terreno adatto nel Comune di Vezia, in località Gerbone, staccando un diritto di superficie di 100 anni e dando modo così non solo di continuare con l’attività di presa a carico, ma anche un potenziamento grazie all’estensione dell’ippoterapia, alla trasformazione dei prodotti della fattoria e alla creazione di uno spazio di vendita per lo spaccio dei prodotti del laboratorio.

La nuova ubicazione, annota ancora il Cantone, "garantisce il mantenimento del legame territoriale instaurato nel tempo a favore di utenti, operatori e fruitori dell’attività di produzione". Il progetto di riattazione della masseria esistente costerà 4,8 milioni di franchi.

Tutte le strutture della Fondazione Otaf per persone adulte con disabilità, si fa memoria in una nota, sono riconosciute nella Pianificazione del fabbisogno per il periodo 2019-2022, approvata dal Consiglio di Stato il 6 novembre 2019. "Il progetto è inoltre in sintonia con il Programma di Legislatura (Linee direttive) 2019-2023, in particolare con l’asse strategico 3 ‘Qualità di vita’".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fattoria otaf
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved