audit-dal-comitato-unitas-al-dipartimento-sanita-e-socialita
Ti-Press
Audit in corso
04.05.2022 - 16:21
Aggiornamento: 17:52

Audit, dal comitato Unitas al Dipartimento sanità e socialità

Il Cantone è intervenuto per togliere la responsabilità all’Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana del mandato all’avvocato

Non è più ‘formalmente’ nelle mani del comitato dell’Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana (Unitas) l’incarico all’avvocato Raffaella Martinelli Peter di effettuare un audit sui casi di molestie ai danni di utenti, volontarie e collaboratrici di cui si sarebbe reso protagonista un alto dirigente. Il Dipartimento sanità e socialità, come ci conferma il presidente di Unitas Mario Vicari, è intervenuto per valutare se affidare definitivamente l’incarico al legale da parte dello stesso Cantone. Audit che, in attesa della definizione del nuovo mandato, sta comunque continuando il suo corso. Un incontro fra le due parti, dove sarà comunicata la decisione, è fissato, infatti, a breve.

Leggi anche:

Molestie all’Unitas: ‘Sussidi solo con audit indipendente’

Molestie a Unitas, la Lega chiede al governo un’inchiesta

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
audit dss mario vicari raffaella martinelli peter unitas
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved