10.03.2022 - 11:27
Aggiornamento: 18:09

Cantiere Pse a Lugano, Ppd: ‘Possibile conflitto d’interessi?’

Il partito pone l’accento sulle esigenze dell’ente pubblico, che vanno adeguatamente ottemperate, e in particolare sui controlli in questa delicata fase

cantiere-pse-a-lugano-ppd-possibile-conflitto-d-interessi
Ti-Press
Il cantiere è stato avviato da poco

Nove domande fitte fitte, con lo scopo di essere informati nel dettaglio sui passi compiuti dal Municipio dopo l’approvazione popolare del Polo sportivo e degli eventi (Pse) lo scorso novembre. A porle è il Ppd – prima firmataria: Federica Colombo –, che intende così indagare se l’esecutivo abbia o meno tenuto adeguatamente in considerazione le esigenze del settore pubblico in questa delicata fase di avvio del cantiere. Il progetto infatti, ricordiamo, è una cosiddetta partnership pubblico-privata e in quanto tale contempla gli interessi sia dell’ente pubblico che dei privati, ossia Hrs e Credit Suisse.

Possibile conflitto d’interessi?

Pertanto, il partito chiede al Municipio di illustrare l’eventuale organigramma elaborato, specificando i nomi dei responsabili della Città nella coordinazione, come questi sono stati selezionati e quali esperienze vantano. Il Ppd chiede inoltre conferma di una notizia: è vero che la Città ha dato mandato a uno o più consulenti esterni per farsi rappresentare nelle fasi di studio preliminare, di progetto di massima, di concorso, di progetto definitivo e di domanda di costruzione? Preoccupa in particolare il fatto che una di queste persone avrebbe in passato ricoperto un ruolo significativo in Hrs: "Quali sono le considerazioni del Municipio in merito a un possibile conflitto d’interessi?".

Come verranno informati legislativo e popolazione?

I popolari democratici chiedono inoltre di far luce su tutti i mandati esterni affidati dalla Città per il progetto, e se alcuni di questi verranno poi confermati durante le fasi successive del progetto. Altre domande poi sulla supervisione della qualità architettonica ed energetica, della durabilità delle costruzioni e del ciclo di vita di edifici e infrastrutture durante la progettazione: chi saranno i responsabili? Come sarà coinvolta Hrs e il Municipio come sarà informato? Quale modalità operativa sarà inoltre istituita per le modifiche di progetto? Come verranno quantificati i costi? E Consiglio comunale e popolazione, come verranno informati di tutte le tappe e tutti gli sviluppi?

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved