23.02.2022 - 15:38
Aggiornamento: 17:21

Rubati 12 milioni di franchi in bitcoin a un’azienda di Lugano

La violazione informatica è avvenuta nel mese di settembre ed è la più grande mai registrata nel nostro cantone

rubati-12-milioni-di-franchi-in-bitcoin-a-un-azienda-di-lugano
Keystone

Un furto di 12 milioni di franchi in bitcoin, il più grande mai registrato finora in Ticino. Vittima è, come riferisce la Rsi, la PNetwork, azienda attiva fra Lugano e Londra nel campo delle criptovalute. In seguito all’attacco informatico, avvenuto il 19 settembre e compiuto da ignoti, sono stati sottratti 170 bitcoin, valutati all’epoca dei fatti circa 13 milioni di dollari. L’attacco, come spiegano i responsabili dell’azienda alla Rsi, è stato compiuto con una tecnica molto sofisticata che poche persone al mondo padroneggiano.

L’azienda, in attesa di sviluppi, ha previsto di risarcire i propri clienti per la sottrazione dei bitcoin.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved