acquedotto-di-lugano-premio-di-4mila-franchi-nel-125esimo
Ssiga
Un anniversario degno di nota
23.02.2022 - 15:24
Aggiornamento: 24.02.2022 - 08:09

Acquedotto di Lugano, premio di 4mila franchi nel 125esimo

Per l’anniversario le Ail hanno realizzato video e clip che mirano ad avvicinare la popolazione al tema dell’oro blu da diverse prospettive

Un compleanno degno di nota. In occasione del 125° anniversario dell’acquedotto comunale, le Aziende Industriali di Lugano (Ail) Sa hanno realizzato quattro video e otto brevi clip che mirano ad avvicinare la popolazione ticinese al tema «acqua potabile» da diverse prospettive. Per questo contributo alle relazioni pubbliche Ail si è aggiudicato il premio "Pr Award di Ssiga" del valore di 4mila franchi.
"Per garantire che l’acqua potabile del rubinetto abbia una qualità sicura occorre una vasta infrastruttura", si evidenzia in un comunicato stampa. "La rete di acqua potabile in Svizzera e nel Liechtenstein è lunga in totale 93’400 chilometri. Messe in fila l’una dietro l’altra, queste condotte farebbero il giro del mondo più di due volte. Gran parte di questa vasta infrastruttura è interrata ed è difficilmente visibile ai cittadini. Come associazione di settore, la Ssiga si impegna per sensibilizzare la popolazione svizzera in merito ai servizi e alle sfide dell’industria dell’acqua potabile. Ogni due anni l’associazione assegna il Pr Award a progetti di aziende dell’acqua potabile che avvicinano la popolazione al tema "acqua potabile", dando così un contributo prezioso alle relazioni pubbliche. I tre video realizzati mostrano alla popolazione il percorso dell’acqua potabile, dalla captazione, attraverso il trattamento e lo stoccaggio, fino al consumo, un video offre inoltre una rassegna storica della captazione dell’acqua potabile nel Ticino e della storia di Ail. Sono previste anche otto brevi clip con i dati essenziali. La cerimonia del Pr Award ha luogo oggi 23 febbraio a Lugano.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acqua acquedotto ail premio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved