rapina-in-un-distributore-di-benzina-a-monteggio
Rescue Media
09.02.2022 - 16:31
Aggiornamento : 20:58

Rapina in un distributore di benzina a Monteggio

Una dipendente è stata costretta a consegnare del denaro dopo essere stata minacciata

Una rapina è avvenuta oggi poco prima delle 15 in un distributore di benzina in via Cantonale a Monteggio, nei pressi del valico di Fornasette. Lo comunica la Polizia cantonale che riferisce di due autori, di cui uno con un’arma da taglio.

Una dipendente è stata costretta a consegnare del denaro dopo essere stata minacciata. I malviventi sono poi fuggiti a bordo di un’auto verso il valico di Fornasette facendo perdere le loro tracce. Secondo le forze dell’ordine non vi sono feriti.

Le ricerche dei rapinatori, finora senza esito, sono scattate immediatamente. Sul posto, oltre alla Polizia cantonale, si sono recate le pattuglie della Polizia comunale Malcantone Ovest e della Polizia comunale Malcantone Est. Al dispositivo prende parte anche l’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (Udsc).

Il primo rapinatore è un uomo di 20-25 anni, alto 170-175 centimetri e di corporatura media. Ha una carnagione olivastra, capelli neri corti e barba. Durante la rapina indossava un cappellino di colore scuro e aveva il volto coperto da mascherina chirurgica. Si è espresso in lingua italiana senza particolari accenti.

Il secondo uomo ha 40-50 anni, è alto 175-180 centimetri ed è di corporatura media. Ha una carnagione chiara, occhi azzurri, capelli biondi in parte brizzolati e la barba. Durante l’incursione nel distributore di benzina portava un orecchino all’orecchio sinistro e aveva pure lui il volto coperto da mascherina chirurgica. Si è espresso in lingua italiana senza particolari accenti.

Gli eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti nelle vicinanze del distributore sono pregati di contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
monteggio rapina
Rescue Media
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved