27.01.2022 - 14:55
Aggiornamento: 19:42

Lugano, fotovoltaico come soluzione immediata

Il Plr interroga il Municipio in merito alla crisi energetica e all’importante risorsa rappresentata dal fotovoltaico

lugano-fotovoltaico-come-soluzione-immediata
archivio Ti-Press
Quanto fotovoltaico a Lugano?

Come intende prepararsi Lugano alla crisi energetica alle porte? Lo chiedono alcuni consiglieri comunali del Plr (prima firmataria Petra Schnellmann) in un’interrogazione al Municipio. Partendo dalle “ultime dichiarazioni giunte da più parti a livello federale”, i consiglieri comunali interrogano l’esecutivo “sullo sfruttamento nella nostra città dell’importante risorsa rappresentata dal fotovoltaico”. Una “soluzione immediata e da preferire almeno in un primo momento” considerati “la particolare posizione geografica della nostra Città, la forte presenza di sole e il rapporto favorevole costo-beneficio”, ben sapendo che “il futuro della transazione energetica sia la combinazione di diverse fonti di approvvigionamento”.

Al Municipio viene quindi chiesto se intende implementare maggiormente in futuro, negli stabili di sua proprietà, gli impianti fotovoltaici e quali sono gli stabili comunali già dotati di un impianto e quanta energia producono. Pensando alla citata possibile crisi, “quali obiettivi ha stabilito il Municipio e quali azioni concrete intende intraprendere per far fronte?”. Guardando al futuro, come si pensa di “rendere maggiormente attrattivo per i privati l’investimento di impianti fotovoltaici?”. E infine, “la costruzione di nuovi stabili obbliga l’allestimento di impianti fotovoltaici sui tetti? Quali sono le linee guida che il Municipio applica per quelli di sua proprietà? Quali sono le normative superiori che influenzano il comune nell’allestimento di impianti fotovoltaici nei propri stabili?”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved