manno-ok-alla-sede-provvisoria-per-formare-infermieri
Il centro Galleria 2 (Ti-Press/Archivio)
27.01.2022 - 15:35
Aggiornamento: 18:36

Manno, ok alla sede provvisoria per formare infermieri

Votato il credito per trasferire la Scuola specializzata superiore dal centro san Carlo di Besso al centro Galleria 2

Via libera alla sottoscrizione di un nuovo contratto di locazione per un onere complessivo di 900’000 franchi e al credito d’investimento di 3’545’000 franchi per la riorganizzazione logistica nella nuova sede provvisoria della Scuola specializzata superiore in cure infermieristiche che sarà al Centro Galleria 2, in via via Cantonale 2C, di proprietà di Tarchini Group, in territorio del Comune di Manno. Il Gran Consiglio ieri sera ha votato il messaggio governativo, anche se alcuni deputato non hanno mancato di sollevare perplessità. Anzitutto, la nuova sede provvisoria necessiterebbe di ua fermata del trasporto pubblico e basterebbe prolungare il tracciato del bus che conduce al paese di Manno. Il Consiglio di Stato è stato inoltre criticato perché, ultimamente, i deputati ricevono messaggi per cambiamenti urgenti “cinque minuti prima di mezzanotte”. Eppure, la Scuola specializzata superiore in cure infermieristiche (Sssci) ha attualmente sede nello stabile de Centro San Carlo di Lugano (Besso), ma la disdetta, da parte della Moncucco Sa è giunta sul tavolo della Sezione della logistica nel luglio 2019. Solo grazie a un successivo accordo tra le parti, è stata concessa una proroga della locazione fino al massimo al 30 settembre di quest’anno. Il Parlamento cantonale ha pure dato luce verde al un credito di costruzione di 3,7 milioni di franchi per la sostituzione della palestra provvisoria della Scuola media di Barbengo, che nel 2010 venne distrutta da un incendio doloso e dal settembre 2011 gli allievi svolgono le attività in quella provvisoria a copertura aerostatica.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
centro galleria manno scuola specializzata sede provvisoria
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved