21.11.2021 - 20:12
Aggiornamento: 20:46

È scomparso Fabio Giacomazzi, ex sindaco di Manno

Architetto e urbanista, ha seguito importanti progetti di sviluppo per la regione. Giorgio Rossi: ‘Dotato di grandi competenze umane e professionali’.

e-scomparso-fabio-giacomazzi-ex-sindaco-di-manno
Uno scatto del 2017 (Archivio Ti-Press)

È venuto a mancare Fabio Giacomazzi, in passato sindaco di Manno. Esponente del Ppd classe 1956, Giacomazzi ha fatto parte dell’esecutivo per 8 anni (quattro dei quali da sindaco, dal 2012 al 2016) mentre è stato consigliere comunale per tre legislature (dal 1996 al 2008). «Sono rimasto molto colpito quando ho appreso la triste notizia. Con Fabio ho avuto la possibilità di lavorare in Municipio per quattro anni, dal 2012 al 2016. C’è sempre stata sintonia tra noi. Alla famiglia porgo le più sincere condoglianze mie e di tutta la comunità di Manno», ha commentato l’attuale sindaco Giorgio Rossi, che di Giacomazzi era anche compagno di partito. «Ho provato rincrescimento quando nel 2016 non è stato rieletto. Fabio si è sempre distinto per un grande approccio dal lato umano. A questo si aggiungono le sue competenze, sia politiche che professionali». Architetto e urbanista diplomato al Politecnico di Zurigo, Giacomazzi è stato attivo per lo sviluppo della sua regione anche in ambito professionale. Sono infatti diversi i progetti da lui seguiti che riguardavano proprio il Luganese. Tra questi impossibile non citare la pianificazione intercomunale di Agno, Bioggio e Manno - denominata Nuovo Polo Vedeggio - che si lega a doppio filo al progetto previsto della linea tram-treno. «Per quanto riguarda l’attività professionale di Fabio posso dire che, grazie al fatto di essere architetto-urbanista, per lui la gestione dell’ente pubblico non era solo un impegno del dopo lavoro, ma una professione che gli dava le competenze da utilizzare in campo politico», ha concluso Rossi. A nome della redazione vanno le più sentite condoglianze alla famiglia e ai conoscenti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved