03.11.2021 - 15:40

Lugano, un presidio per dire basta alle morti sul lavoro

Organizzata da ForumAlternativo, Pop e Verdi, la protesta silenziosa si terrà lunedì 8 novembre sul piazzale della stazione

lugano-un-presidio-per-dire-basta-alle-morti-sul-lavoro
archivio Ti-Press

‘Basta morti sul lavoro. Le nostre vite valgono più dei loro profitti’ è il tema del presidio di protesta silenziosa che ForumAlternativo, Pop e Verdi organizzano lunedì 8 novembre, a partire dalle 18, sul piazzale della stazione di Lugano. “Una situazione drammatica e intollerabile: questa vera e propria mattanza deve essere fermata – è l’appello degli organizzatori –. Come la folle rincorsa alla massimizzazione dei profitti che comporta ritmi di lavoro folli, crescente stress e un carico lavorativo fattosi insopportabile. Bisogna agire e farlo in fretta. La prevenzione va rafforzata, così come i controlli da parte dello Stato e in caso di mancata presenza delle più elementari norme di sicurezza i lavori vanno interrotti. Bisogna battersi per condizioni di lavoro umane”. In Svizzera ogni 3 settimane un operaio perde la vita sui cantieri. L’appuntamento di lunedì prossimo vuole “omaggiare la memoria dei lavoratori deceduti al fronte”, così come “esprimere la nostra solidarietà alle famiglie agli amici e ai colleghi coinvolti e per lanciare un grido di allarme alla classe politica e alle associazioni padronali”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved