12.10.2021 - 15:16
Aggiornamento: 19:05

A Lugano riflettori puntati sul futuro della logistica

Torna il convegno internazionale ‘Un mare di Svizzera 4’. Si sveleranno le grandi opere al porto di Genova

a-lugano-riflettori-puntati-sul-futuro-della-logistica
Ti-Press

Il Ticino è da sempre una ‘terra di mezzo’ fra la realtà Oltregottardo e la concentrazione industriale e produttiva a sud. Con ‘Un mare di Svizzera 4’ si ripropone a Lugano l’occasione per riflettere sul futuro del cantone, sull’impatto delle nuove infrastrutture e il possibile insediamento di nuove attività strategiche. La Conferenza internazionale quest’anno dà appuntamento per il 24 novembre alla sede del LAC di Lugano. Per l’occasione ci si soffermerà anche sullo sviluppo delle relazioni fra la Svizzera e i porti dell’alto Tirreno, con la presentazione in anteprima del timing delle grandi opere che verranno realizzate in particolare nel porto e per il porto di Genova. Dibattito aperto altresì sui delicatissimi equilibri nel mercato internazionale della logistica, accendendo i riflettori sull’incremento dei noli, sul costo delle materie prime e sulla scarsità di autisti nel mondo dell’autotrasporto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved