tpl-a-lugano-in-prova-un-bus-completamente-elettrico
Silenzioso e a emissioni zero
05.10.2021 - 18:52
Aggiornamento: 19:09

Tpl, a Lugano in prova un bus completamente elettrico

Da oggi a giovedì circolerà regolarmente in servizio sulla Linea 5, la più lunga dell’intera rete e si sottoporrà allo ‘stress’ delle ore di punta

Per le strade di Lugano, circola un bus completamente elettrico. Si tratta di un articolato in prova per 3 giorni; un test che punta i riflettori sul tema della mobilità sostenibile in città e sull’impegno che la Trasporti Pubblici Luganesi pone per ridurre al minimo l’impatto della propria attività sull’ambiente.

Tre giorni a emissioni zero

Da oggi fino a giovedì il veicolo a impatto zero circolerà sulla Linea 5 (Viganello - Lugano Centro - Vezia - Lamone - Manno). Le condizioni saranno di maggior “stress” per il bus, così da testare appieno le prestazioni del suo motore elettrico. Non è quindi casuale la decisione di far circolare il mezzo negli orari di punta, come pure la scelta del tragitto della Linea 5, ovvero la tratta più lunga della rete TPL, con punti particolarmente impegnativi. Dotato di batteria di ultima generazione e di ogni comfort, questo bus circolerà senza produrre alcuna emissione né rumore, “mentre l’occhio vigile di esperti e tecnici ne valuterà le prestazioni”, fa sapere la direzione della Tpl. Che aggiunge: “Questa prova sul campo rappresenta un tassello importante nel progetto dell’elettromobilità, in cui l’azienda crede fortemente e che fonda le basi per lo sviluppo futuro della mobilità improntata sulla sostenibilità ambientale”.

L’elettrobus di colore rosso con slogan “Entra nel futuro con TPL” potrà accogliere fino a un massimo di 135 passeggeri; pur essendo in fase di test, il veicolo sarà a tutti gli effetti un bus in servizio sulla linea (a orari prestabiliti) sul quale chiunque, munito di regolare titolo di trasporto, potrà viaggiare.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bus completamente elettrico lugano
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved