il-festival-della-bicicletta-nel-salotto-di-lugano
Lugano Bike Emotions 2021
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
3 ore

Ronco s/Ascona: e vissero tutti felici e contenti

Col progetto ‘Comune sano’ lanciato dalla Confederazione, il Municipio intende migliorare la qualità della vita e soddisfare le aspettative dei cittadini
Ticino
3 ore

Sergi: ‘Livelli, il no all’emendamento è stato coerente’

I tre voti contrari alla sperimentazione dell’Mps sono stati decisivi. Il coordinatore ribatte colpo su colpo alle accuse da sinistra: serve vera riforma
Mendrisiotto
3 ore

Il sacerdote denunciato torna a dire messa

Anche se l’inchiesta è ancora in corso, il vescovo Lazzeri ha ritenuto che ci sono i presupposti per il ritorno, nel fine settimana, in parrocchia
Ticino
10 ore

Antonini colpevole di uno solo dei tre reati prospettati

L’ex comandante delle Guardie di confine, ‘licenziato prima che si giungesse a una sentenza’, è stato condannato per falsità in documenti
Ticino
12 ore

La Lega: è giunta l’ora di abolire le restrizioni

‘La situazione pandemica è sotto controllo, quella economica è invece preoccupante’. Mozione urgente al Consiglio di Stato
Ticino
12 ore

Sciopero dei ferrovieri in Italia

Da domenica 30 gennaio alle ore 3 fino a lunedì 31 gennaio alle ore 2. Sono previsti disagi nei collegamenti transfrontalieri Tilo
Mendrisiotto
12 ore

Centro storico a Mendrisio, controlli e sensibilizzazione

Questa la strategia della Città per richiamare al rispetto delle regole della circolazione all’interno delle zone pedonali
Ticino
13 ore

‘Il centro educativo chiuso di Arbedo è una necessità’

Per il magistrato dei minori Reto Medici la struttura permetterebbe di recuperare decine di giovani l’anno. Incarti stabili, ma reati violenti in aumento
Lugano
13 ore

Da revisione interna a controllo finanze

La Commissione petizioni cittadina approva l’operazione
Ticino
14 ore

Cresce l’interesse per la Città dei mestieri

Nel secondo anno di attività sono state oltre 7’600 le persone (+70%) che si sono rivolte alla sede bellinzonese che ora è nella rete internazionale
Bellinzonese
14 ore

Finisce al Tram l’ampliamento scolastico di Castione

Confinanti e Amica impugnano la decisione governativa ritenendo eccessiva l’altezza di 12 metri e irrisolta la questione viaria
Mendrisiotto
14 ore

Chiasso festeggia i 100 anni di Celestina Varallo

La neocentenaria, ospite di Casa Giardino, ha ricevuto anche gli auguri del sindaco di Chiasso
21.09.2021 - 14:030
Aggiornamento : 16:58

Il festival della bicicletta nel ‘salotto’ di Lugano

Il 25 e 26 settembre le emozioni della due-ruote: dalle mountain bike alle gare per bambini, dall’handbike al freestyle e alla cronometro verso Melide

Un vero e proprio festival della bicicletta. Per i promotori della Lugano Bike Emotions, l’evento che si terrà in città il prossimo fine settimana è soprattutto questo: due-ruote a 360 gradi. Fra sabato e domenica appassionati e semplici curiosi potranno, dunque, godere a tutto campo dello spettacolo: dalle gare per bambini alle esibizioni di freestyle (queste ultime sabato alle 11.45, 13.45, 15.45 e 17.45), dalla cronometro (la Cancellara Challenge, 12 chilometri da Lugano a Melide e ritorno) alla handbike (la crono alle 17.50 di sabato in concomitanza con bici ‘Vintage’ e il circuito europeo alle 17 di domenica), con la ciliegina sulla torta della tappa ticinese della Coppa svizzera di mountain bike. La competizione avrà luogo domenica, secondo le diverse categorie, fra le 7.30 e le 16.30, e vedrà al via i migliori ciclisti Juniori, U23 ed Élite. La novità del 2021 è il percorso di piazza Indipendenza dove gareggeranno le categorie dai 6 agli 8 anni.

«Il nostro obiettivo è proprio quello di raccogliere tutto il mondo della bicicletta – non ha nascosto le ambizioni il vicepresidente Vanni Merzari –. E se il Ticino è ancora in ritardo rispetto al resto d’Europa per quanto riguarda l’offerta di percorsi per le due-ruote, sono proprio eventi come questo che sono in grado di attivare maggiormente la volontà anche politica. Del resto il turismo conta molto su questa voce». Il Luganese, d’altronde, forte dei suoi 370 chilometri di piste, ne fa un fiore all’occhiello dell’intero cantone: «Con la quarta edizione possiamo senz’altro affermare – ha annotato il capo del Dicastero cultura, sport ed eventi di Lugano Roberto Badaracco – che siamo di fronte a un evento importante e consolidato. La nostra città, sotto l’aspetto sportivo, è ben messa: abbiamo il podismo, il nuoto, e oggi rafforziamo la presenza della bicicletta, non per altro negli ultimi tempi abbiamo portato avanti una grande operazione di marketing che ha permesso di promuovere il nostro territorio e a ruota il turismo. Questo evento è uno di questi, proprio perché capace di creare emozioni e spettacolo».

Non solo competizione però. Lugano Bike Emotions è anche, e soprattutto, una festa popolare, attraverso la quale il commercio e l’offerta alberghiera, nonché di ristorazione e tempo libero, ne trae beneficio. «Accanto alle gare – ha illustrato il programma Michele Nasi, coordinatore dell’evento –, vi saranno momenti di intrattenimento: sfilate di figuranti su bici d’epoca (sabato alle 11 e alle 15.30, domenica alle 11.15), il saluto e i riconoscimenti ai campioni che hanno partecipato ai recenti Europei, Mondiali e Olimpiadi, l’allestimento nel patio di Palazzo civico di un Museo della bicicletta accompagnato da una rappresentazione teatrale. Un modo per prepararci, carichi, all’edizione ‘modificata e ingrandita’ dell’anno prossimo che si terrà, quale novità, a primavera, e sull’arco di ben quattro giorni, dal 26 al 29 maggio, ponte dell’Ascensione».

Un’edizione, la 2021, che porta in eredità quella sfumata, causa Covid, dello scorso anno. Per questo l’organizzazione vi ha posto un’attenzione particolare: «Ridurre a zero il rischio è impossibile – non ha mancato di puntualizzare il delegato alla sicurezza e membro di comitato Claudio Ortelli –, ma possiamo ridurlo. E ciò attraverso un progetto di sicurezza integrato che potrà fare affidamento, oltre che sui nostri volontari, anche sulla Polizia della Città di Lugano, sui Samaritani e sulla Croce Verde».

Intenso, dunque, il programma che può essere consultato sul sito www.luganobe.ch. Alle gare cittadine (fra bambini ed élite) sono già iscritti 491 partecipanti, mentre per la cronometro (dalle 15.45 di sabato) 209 corridori. Il fulcro di tutto l’evento sarà il Villaggio Expo, allestito tra piazza Manzoni e piazza della Riforma con stand che promuoveranno prodotti legati al mondo delle biciclette, e non, e che sarà aperto dalle 10 alle 19.30 il sabato e dalle 8 alle 18.30 la domenica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved