PHI Flyers
1
NY Islanders
1
1. tempo
(1-1)
BOS Bruins
1
CAR Hurricanes
5
1. tempo
(1-5)
WAS Capitals
2
WIN Jets
2
2. tempo
(1-2 : 1-0)
OTT Senators
0
BUF Sabres
1
1. tempo
(0-1)
NAS Predators
VAN Canucks
02:00
 
DAL Stars
MON Canadiens
02:30
 
CAL Flames
FLO Panthers
03:00
 
manno-ha-il-suo-libro-sulla-toponomastica
Manno fra gli anni Sessanta e Settanta
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
4 ore

L’accusa: ‘Erano mossi da intenti egoistici e avidità di denaro’

Caso Fec-Hottinger, chiesti quattro anni di reclusione per Rocco Zullino e due anni e nove mesi per Alfonso Mattei. Venti mesi per Tartaglia
Ticino
5 ore

‘Riforma tutorie, ora bisogna accelerare’

Preture di protezione, la presidente della commissione Giustizia: ‘Come deputati non dobbiamo perdere tempo’. Agna intanto propone dei correttivi
Bellinzonese
5 ore

Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS

Gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per definire una strategia da adottare in caso di presenza del predatore
Luganese
6 ore

Presunto stupro di gruppo, in tre a processo

Rinviati a giudizio tre uomini che lo scorso 25 settembre avrebbero abusato di una donna dopo una serata in un locale del Sottoceneri
Locarnese
7 ore

Lungolago di Muralto, stop alla progettazione ‘totale’

Ritirato il messaggio per moderazione del traffico e riassetto urbano perché due dei tre comparti sono “troppo” legati alle incertezze in stazione
Ticino
7 ore

Scuole di musica e obbligo 2G: ‘Non ci sono margini di manovra’

Il Consiglio di Stato risponde al Conservatorio sulle novità introdotte a fine dicembre: formazioni non equiparate a scuola dell’obbligo o secondario II
Luganese
7 ore

Campione, ricorso al Tar contro il taglio della sanità ticinese

La delibera del Consiglio regionale della Lombardia è in vigore dal 15 dicembre. Un’avvocata chiede l’intervento del Tribunale amministrativo regionale
Mendrisiotto
7 ore

Piazza del Ponte, progetto in sospeso. ‘Che delusione’

La Lista civica torna alla carica con il Municipio di Mendrisio. ‘A che punto è il bando di concorso?’
Luganese
7 ore

Guasto risolto, i treni da Lugano al nord tornano in viaggio

Dopo due ore di disagi, le Ffs sono riuscite a ripristinare ‘la perturbazione tecnica agli impianti ferroviari’
20.09.2021 - 13:110
Aggiornamento : 14:58

Manno ha il suo libro sulla toponomastica

Nella collana del ‘Repertorio toponomastico ticinese’ appena pubblicato a cura del Centro di dialettologia e di etnografia della Svizzera italiana

I nomi di luogo del Comune di Manno sono ora raccolti in un volume, il numero 37 della collana del “Repertorio toponomastico ticinese” appena pubblicato a cura del Centro di dialettologia e di etnografia della Svizzera italiana. L’insieme dei toponimi di ogni Comune è uno scrigno della memoria e uno specchio delle vicende della comunità, dei suoi modi di vita e di come il territorio è stato visto, vissuto e plasmato fin nei suoi angoli reconditi nel corso delle generazioni. Per questo la loro raccolta sistematica è un compito essenziale per la tutela di un patrimonio culturale tanto ricco e diffuso, quanto in pericolo di estinzione. Così si esprime il direttore Paolo Ostinelli: “Il legame fra comunità, individui e territorio locale si è modificato radicalmente dalla metà del Novecento, a seguito delle trasformazioni urbanistiche e del mutato tessuto socio-economico, cosicché la maggior parte di coloro che ancora portano con sé queste conoscenze, e sono tuttora in grado di identificare ogni singolo luogo del proprio Comune attraverso il nome che ad esso è stato dato, appartiene a fasce di età avanzata. Nel momento storico attuale, la ricerca toponomastica è un modo di salvare e tramandare una ricchezza in pericolo, oltre che un’operazione culturale capace di rafforzare la consapevolezza delle radici storiche del presente”.

Trovare e studiare i nomi di luogo richiede il coinvolgimento diretto della popolazione, prima ancora che si possa iniziare il lavoro di ricerca sui documenti, mappe e immagini. Per Manno le prime raccolte di dati risalgono al 1928 e al 1975. Alcuni anni fa, dando seguito alla mozione presentata in Consiglio comunale da Marco Bettelini, il Municipio ha incaricato Isa Regazzoni di riprendere il lavoro catalogando, grazie alla memoria di quattordici informatrici e informatori locali e alle preziose ricerche nell’archivio storico di Manno fatte dal compianto Bruno Giandeini, notizie sui toponimi e a volte anche qualche curiosità. Successivamente il Centro di dialettologia ha completato e ampliato le ricerche, basandosi anche su documenti d’archivio e su mappe catastali, fino a identificare trecentocinque toponimi. Di ognuno di essi il volume fornisce le forme dialettali, la descrizione del luogo, le attestazioni cartografiche e documentarie, la localizzazione. A complemento dell’opera, presentata in un cofanetto, alcune cartine permettono di individuare i toponimi radicati sul territorio e numerose fotografie illustrano vari momenti dello sviluppo del Comune dall’inizio del Novecento fino a oggi. Un libro testimone del passato rurale di Manno e di una comunità di contadini, allevatori, artigiani che oggi non esiste più.

Il volume verrà presentato mercoledì 29 settembre alle 20.15 alla Sala Aragonite. Interverranno il sindaco Giorgio Rossi e il municipale Roberto Ferroni, il direttore Paolo Ostinelli e la curatrice Valeria Badasci; ospite anche Giorgio Tognola, insegnante di storia. Il librò è in vendita a 25 franchi; ogni nucleo familiare domiciliato può riceverne una copia gratuita. Informazioni presso la Cancelleria di Manno e sul sito www.manno.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved